In viaggio con i Bakerwal, pastori nomadi nel Kashmir
In viaggio con i Bakerwal, pastori nomadi nel Kashmir
Foto

In viaggio con i Bakerwal, pastori nomadi nel Kashmir

Uno sguardo sulla vita quotidiana della comunità errante, dedita alla pastorizia, che vive tra le montagne dell'Himalaya

In queste foto di Farooq Khan, uno sguardo sulla vita quotidiana della tribù nomade Bakarwal: comunità di pastori, eccoli guidare le loro greggi lungo una strada di montagna, circa 80 km a sud di Srinagar, diretti verso la Mughal Road, che collega la città di Bafliaz alla Valle del Kashmir, in India. Così come la comunità dei Gujjar, i nomadi Bakerwal - il cui nome significa "pastori d'alta quota" - viaggiano ogni anno a piedi o a cavallo per centinaia di chilometri tra le montagne hymalaiane, alla ricerca di verdi pascoli per il loro bestiame. Vivono quasi esclusivamente di pastorizia, allevando capre e pecore. Oltre che nel Jammu e Kashmir, questa comunità vive anche in altri Stati dell'India (Uttarakhand, Himachal Pradesh e Punjab) e nel nord del Punjab pakistano.

EPA/FAROOQ KHAN
Jammu e Kashmir, India, 20 maggio 2015.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti