Photo Department

-

Nei boschi circostanti il villaggio di Spychowo, nel voivodato della Varmia-Masuria, nel nord-est della Polonia, soldati del genio militare nazionale hanno ritrovato un carico di proiettili di artiglieria, razzi, granate, mortai e munizioni, probabilmente rimasti nell'area dopo il deragliamento di un treno dell'esercito tedesco carico di munizioni, durante la Seconda guerra mondiale. L'operazione, che ha riguardato otto ettari di foresta, è stata condotta nell'ambito di un progetto per la "Ricoltivazione di aree degradate e post-militari a fini ambientali", finanziato dall'Unione Europea.

© Riproduzione Riservata

Commenti