Photo Department

-

Il lago artificiale Mead , situato a circa 50 km da Las Vegas, tra il Nevada e l'Arizona, è a serio rischio di prosciugamento a causa della pesante siccità , una delle più gravi di sempre, che sta affliggendo da almeno un decennio il sud-ovest degli Stati Uniti. Creato nel 1936, con la costruzione della diga di Hoover, è il più grande lago artificiale degli Stati Uniti, con una capacità di 35 miliardi di metri cubi. Secondo i dati di uno studio NASA/ University of California diffusi ieri, il fiume Colorado, che alimenta il Lago, dal 2004 ha perso il 75% delle sue acque, per un volume di 65 km cubi. Di conseguenza il livello delle acque del lago hanno raggiunto oggi i minimi storici, con gli attuali 330 metri (solo nel 1983 erano 373). La situazione potrebbe diventare irreversibile: secondo uno studio del 2008 dei ricercatori del SIO (Scripps Institution of Oceanography), il Lago Mead ha il 50% di probabilità di prosciugarsi definitivamente entro il 2021.

 

Le foto di Jim Lo Scalzo  dal Lago Mead e dal Parco nazionale circostante.

© Riproduzione Riservata

Commenti