Foto

​In equilibrio sul vuoto tra le Dolomiti​

Foto dal raduno mondiale​ degli Highliner sul Monte Piana: ​spettacolari traversate in alta quota, sfidando la gravità

Dal 6 al 14 settembre si è svolta sul Monte Piana, in provincia di Belluno, la terza edizione dell'International Highline Meeting, il più importante evento italiano dedicato all'Highlining, lo sport estremo che si pratica camminando in equilibrio lungo fili appesi sul vuoto. Il raduno mondiale è pensato come occasione per vivere la montagna in modo armonioso e non competitivo, usando l'adrenalina per sfidare la paura dell'altezza, alla ricerca di equilibrio, concentrazione e bilanciamento dinamico. A piedi scalzi o indossando speciali calzettoni, si procede su sottili fettucce di materiale sintetico - qui lunghe dai 6 ai 100 metri - tese tra due estremi, con un'imbracatura legata a un piede e altri ancoraggi di sicurezza. 

Il Monte Piana, che fin dalla prima edizione è lo scenario del raduno italiano dei "funamboli in alta quota", è stato scelto dagli organizzatori non solo per la spettacolarità del panorama circostante - una veduta mozzafiato a 360° sulle vallate e sulle vette dolomitiche - ma anche con l'intento di far rivivere questo luogo come contesto di pace e incontro, dopo che nei secoli è stato teatro di sanguinosi scontri bellici, in particolare durante la Prima Guerra  Mondiale, quando nel corso degli oltre due anni di combattimenti tra gli eserciti italiano e austro-ungarico vi morirono circa 15.000 giovani soldati. Amicizia, condivisione e passione per la montagna per lenire la ferita storica dell'odio, del dolore e della paura.

In queste foto di Balazs Mohai, ecco i coraggiosi "funamboli" in azione.

Ti potrebbe piacere anche