Photo Department

-

Un neonato viene fatto passare sotto il filo spinato, al confine serbo-ungherese, nella notte del 28 agosto 2015: immortalando quell'istante il fotografo indipendente australiano, Warren Richardson ha vinto il World Press Photo of the Year, il premio principale del concorso di fotogiornalismo più prestigioso al mondo, organizzato fin dal 1955 dalla fondazione olandese World Press Photo

L'istantanea in bianco e nero, intitolata Hope for a New Life (Speranza per una nuova vita), è stata scattata mentre un gruppo di profughi tentava di attraversare il confine tra Horgos, in Serbia, e Roszke, in Ungheria. Nel racconto di Richardson, quella notte, dopo aver trascorso cinque giorni in un campo profughi il reporter vide un gruppo di circa 200 persone che si muoveva nascondendosi tra gli alberi, lungo la barriera del filo spinato. Mandavano avanti le donne, i bambini e le persone anziane. "Giocammo tutta la notte al gatto e al topo", ha raccontato. "Erano circa le tre del mattino quando ho scattato la foto e non potei utilizzare il flash perché la polizia poteva vedere quella gente. Scattai al chiaror della luna...".

Alla giuria del premio sono state sottoposte quest'anno un totale di 82.951 fotografie, scattate da 5.775 fotografi di 128 diversi Paesi. In ognuna delle otto categorie del concorso (General News, Spot News, Sports, Contemporary Issues, Daily Life, People e Nature - ciascuna con due formati "Scatti singoli" e "Storie" - e i Long Term Projects) sono stati assegnati tre premi, per un totale di 41 fotografi da 21 Paesi (Australia, Austria, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Iran, Italia, Giappone, Messico, Portogallo, Russia, Slovenia, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, Siria, Turchia e USA). 

Tra i premiati del 2016, gli italiani Francesco Zizola, 2° premio nella categoria Contemporary Issues, Storie, e Dario Mitidieri, 3° Premio nella categoria People, Scatti singoli. 


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

World Press Photo 2015, le foto dei vincitori

La Foto dell'anno, del danese Mads Nissen, ritrae nell'intimità una giovane coppia gay russa a San Pietroburgo, nell'era dell'omofobia di Stato

World Press Photo 2014, le foto dei vincitori

La foto dell'anno, secondo il più importante premio fotogiornalistico al mondo, è di John Stanmeyer: migranti africani cercano il segnale telefonico alla luce della luna, a Gibuti

World Press Photo 2013: i vincitori

Con uno scatto che racconta la disperazione di un gruppo di palestinesi durante un funerale a Gaza, lo svedese Paul Hansen ha vinto il prestigioso premio fotografico

Commenti