Luca Piva

-

Inaugura il 9 ottobre alla Leica Galerie di Milano la mostra KLEIN+BROOKLYN+KLEIN, che propone una selezione delle opere più significative del fotografo William Klein, classe 1928: uno sguardo sulle molte facce, sui diversi stili e sul poliedrico percorso umano e professionale dell'autore statunitense, protagonista indiscusso della fotografia del '900, conosciuto soprattutto per i suoi lavori di street photography e nella fotografia di moda.

Cuore dell'esposizione, curata da Forma Galleria, è un estratto dell'ultimo lavoro di Klein, che nel 2013, circa sessanta anni dopo il suo Life is Good and Good for You in New York, lo ha visto tornare a raccontare un pezzo della sua città natale, nell'ambito del progetto Global Imaging Ambassadors. Confrontandosi per la prima volta - ultraottantenne - con il digitale, ha realizzato incredibili immagini a colori che mostrano la vitalità del suo sguardo anticonformista, il suo inestinguibile talento e la sua voglia di continuare a raccontare.

Alle recenti immagini del borough di New York si affiancano una selezione di alcuni tra i più celebri scatti in bianco e nero dell’autore e alcuni esemplari dei Painted Contacts, le sue innovative opere di grafica dove le pennellate di colore invadono la superficie delle stampe fotografiche.

KLEIN+BROOKLYN+KLEIN
Dal 6 ottobre al 29 novembre 2014
Leica Galerie Milano
via Mengoni 4 (angolo piazza Duomo)
Ingresso Gratuito

© Riproduzione Riservata

Commenti