Rita Fenini

-

La mostra, curata da Valerio Dehò e organizzata in collaborazione con l'Archivio Ugo Mulas di Milano, presenta una selezione di 36 immagini originali, scattate tra il 1963 e il 1964 dal fotografo italiano Ugo Mulas al Circus Calder, una delle opere giovanili più particolari di Alexander Calder (realizzata tra il 1926 e il 1931 e ora conservata al Whitney Museum di New York). Il Circus Calder è costituito da piccole sculture, figure umane, animaletti, tutti elementi costruiti con filo metallico, spago, gomma, stracci ed altri oggetti di recupero, utilizzati e messi in scena da Calder stesso per dar vita a spettacoli improvvisati: e proprio queste mini sculture circensi e fiabesche si sono rivelate di grande ispirazione per Mulas, che in questa serie fotografica di enorme delicatezza e ironia lascia emergere il suo lato più giocoso. 

Ugo Mulas. Circus Calder
Merano Arte - Edificio Cassa di Risparmio
31 gennaio al 18 maggio 2014

© Riproduzione Riservata

Commenti