Rita Fenini

-

Dal 9 al 12 marzo 2018, nel quartiere di Porta Nuova a Milano, si svolgerà l'ottava edizione del MIA Photo Fair, la fiera internazionale dedicata alla fotografia d’arte, ideata e diretta da Fabio e Lorenza Castelli

130 gli espositori in mostra, di cui 90 gallerie (37 estere e di numero doppio rispetto allo scorso anno): dati significativi, che attestano come la credibilità e la serietà della fiera abbia superato i confini nazionali, confermandone la qualità riconosciuta ormai anche all'estero, con la presenza di gallerie provenienti da Germania, Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Ungheria, Svizzera, Austria, Romania, Grecia, Israele, ma anche d’oltreoceano (USA, Cina, Singapore, Argentina).

Quando

MIA Photo Fair apre al pubblico dal 9 al 12 marzo 2018 nei seguenti giorni e orari:

venerdì 9 marzo, 12.00 – 21.00
sabato 10 marzo, 11.00 – 20.00
domenica 11 marzo, 11.00 – 20.00
lunedì 12 marzo, 11.00 – 20.00

Dove

Ad ospitare la fiera dela fotografia d'arte gli spazi del The Mall, in piazza Bo Bardi, 1 (Porta Nuova Varesine) a Milano

Perchè è interessante

Per l'ottavo anno consecutivo, il MIA Photo Fair - ricettacolo di grandi autori e giovani emergenti, con ampi spazi dedicati al dibattito e all'editoria specializzata - diventa punto d'incontro per collezionisti, esperti ed amanti della fotografia

Realtà da sempre alla ricerca di novità da offrire al suo pubblico, anche quest’anno, al MIA Photo numerosi saranno i progetti interessanti per l'approfondimento della storia della fotografia: da segnalare, quello presentato dalla galleria Jörg Maaß Kunsthandel di Berlino (con fotografi storici americani quali Berenice Abbott, Robert Adams, Robert Frank, William Eggleston e Man Ray ed europei come Andreas Feininger ed Helmut Newton fino a Gilles Lorin), da Spazio Damiani di Bologna con Hiroshi Sugimoto, Joel Meyerovitz, Larry Fink, da Contrasto Galleria di Milano con grandi maestri come Mario Giacomelli, William Klein, Sebastião Salgado, Ferdinando Scianna, da Photo&Co di Torino con Luigi Ghirri, Mimmo Jodice, Gabriele Basilico, Giovanni Gastel, da Suite59 di Amsterdam con André Villers e Edward Quinn, dalla Galerie Frederic Got di Parigi con Annie Leibovitz, Harry Benson e Steve McCurry e dalla galleria Bildhalle di Zurigo con René Burri, Renè Groebli e Werner Bishof.

Tra le varie proposte espositive, molto interessanti quella della nuova galleria Still Young di Milano dedicata alla fotografia, che si propone di sostenere i giovani tra i 18 e 25 anni e i lavori di artisti legati a specifiche aree geografiche: Focus Ungheria, Isole Baleari, Africa e Cuba

Proposta MIA

Fin dalla prima edizione, uno degli appuntamenti più attesi di MIA Photo Fair è Proposta MIA, la sezione dedicata a fotografi indipendenti selezionati dal comitato scientifico, che si presentano al mondo delle gallerie e al pubblico.

Tra questi, si segnala il grande ritorno di Graziella Vigo, una delle autrici italiane più conosciute e celebrate all’estero, da tempo assente dall’Italia, che a MIA Photo Fair espone 2 progetti: "Portrait" e "Verdi on Stage"

MIA Photo Fair e Lavazza

Anche quest’anno, Lavazza si riconferma partner di MIA Photo Fair: per la sua ottava edizione, il Caffè Artistico Lavazza (sito all'interno degli spazi espositivi),  parlerà attraverso le immagini del Calendario Lavazza 2018 "2030: What Are You Doing?", amplificatore artistico dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite per rendere, entro il 2030, il nostro pianeta un luogo più sostenibile 

Il progetto, nato dall'idea creativa di Armando Testa, è stato realizzato da Platon, fotografo e storyteller conosciuto in tutto il mondo per i suoi scatti ai più influenti leader mondiali, i giganti dell’imprenditoria e le icone dello spettacolo.

Al centro del suo obiettivo, ritratti in un essenziale bianco e nero, 17 ambasciatori della sostenibilità, uomini e donne impegnati concretamente a costruire un mondo più giusto dal punto di vista ambientale, sociale ed economico: fra i testimonial, lo chef Massimo Bottura, l’attore statunitense Jeremy Renner, la paladina degli oceani Alexandra Cousteau, Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, passando per il campione di tennis André Agassi fino a Jeffrey Sachs, Direttore del Network dell’Onu per lo Sviluppo Sostenibile.



 


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Steve McCurry in mostra Pavia

Dal 3 febbraio al 3 giugno 2018, in mostra alle Scuderie del Castello Visconteo oltre 100 scatti di uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea

I love New York: le foto di Brian Hamill in mostra a Mantova

Dal 18 febbraio al 22 aprile 2018, le icone del cinema americano immortalate dall'obiettivo del grande artista

Prima Visione. I fotografi e Milano

Torna a Milano la mostra che coinvolge chi ama la fotografia e questa città. Fino al 24 febbraio 2018

Commenti