Rita Fenini

-

Dal 6 maggio al 10 luglio 2016, una serie di mostre, conferenze, spettacoli e iniziative varie - ospitate nelle principali istituzioni culturali e sedi espositive di Reggio Emilia - saranno gli ingredienti di un ricco programma di eventi legati alla XVIesima edizione di Fotografia Europea, che quest'anno ruoterà attorno a "La via Emilia. Strade, viaggi, confini", una riflessione sul tema della strada partendo proprio dalla grande arteria romana che va “dal fiume al mare” per approdare alle vie del mondo, ai luoghi di transito e di confine nella società odierna. Questo argomento riprende, a trent’anni di distanza, Esplorazioni sulla via Emilia (1986), l’opera collettiva sul paesaggio a cura di Luigi Ghirri (e di un gruppo di fotografi e scrittori) che raccontava il “volto di un paese reale”, segnando una pagina significativa della fotografia contemporanea.

I Chiostri di San Pietro saranno  uno dei fulcri espositivi di "Fotografia Europea" e il tema dalla via Emilia si allargherà verso le strade del mondo: la mostra "Exile" - per esempio -   presenterà le opere di 24 fotografi appartenenti all’agenzia Magnum. Immagini di reportage, scattate dai grandi interpreti di questo genere (da Werner Bischof a Robert Capa, da Stuart Franklin a Paolo Pellegrin, da Abbas a Chris Steele-Perkins, da Philip Jones Griffiths a Leonard Freed, solo per citarne alcuni), in cui il tema dell’ esilio è visto come una strada a un’unica direzione, di cui è negato il ritorno, come una condizione di non appartenenza, un luogo estraneo alla propria storia e cultura. Una mostra che dalla storia arriverà alle tragiche pagine dell'attualità.

Altre mostre, di importanti nomi della fotografia, saranno allestite a Palazzo Magnani (che renderà omaggio, con oltre 150 immagini e 80 riviste, al fotografo americano Walker Evans ), allo Spazio Gerra ( dove si terrà la mostra Disco Emilia, con le le immagini di Gabriele Basilico e di Andrea Amadasi, Hyena e Arianna Lerussi), a Palazzo da Mosto (tra le sedi più apprezzate lo scorso anno per la bellezza dell'edificio e dei suoi spazi espositivi, presenterà le opere di Ziad Antar, Paola De Pietri, Gulnara Kasmalieva & Muratbek Djumaliev, Kent Klich, Bettina Lockemann, Maanantai Collective, Michael Najjar, Paolo Pellegrin, Katja Stuke & Oliver Sieber)

Promossa e organizzata dal Comune di Reggio Emilia, "Fotografia Europea" è curata da un comitato scientifico composto da Diane Dufour (direttrice Le Bal, Parigi), Elio Grazioli (Università degli studi di Bergamo), Walter Guadagnini (Accademia di Belle Arti di Bologna)

FOTOGRAFIA EUROPEA 2016 - XI edizione
LA VIA EMILIA. Strade, viaggi, confini
Reggio Emilia  6 maggio - 10 luglio 2016

Per info: www.fotografiaeuropea.it

Ufficio stampa - CLP Relazioni Pubbliche

© Riproduzione Riservata

Commenti