Rita Fenini

-

Una trentina di ritratti selezionati per l’importanza del rapporto di amicizia e stima avuto da Scianna con questi suoi conterranei.

Volti di gente comune ma anche dei grandi intellettuali come Leonardo Sciascia, Vincenzo Consolo, Sebastiano Addamo e naturalmente Emilio Isgrò, a cui è dedicato un nucleo più ampio, a testimonianza di un rapporto duraturo nel tempo. I ritratti sono un genere fotografico che Scianna ha molto praticato in quanto momenti di incontro tra persone; sono l’espressione più rilevante del suo modo di intendere la fotografia che non è soltanto una mera testimonianza di una visione del mondo ma piuttosto la possibilità di specchiarsi nell’altro, nel mondo, il modo di sentire e di pensare la vita. 

La mostra fa parte delle attività del percorso del Cantiere del Seme d'arancia/Visioni contemporanee ed è curata da MarcoBazzini

CANTIERE DEL SEME D’ARANCIA Visioni contemporanee
Piazza e piano terra
Piazza Vecchia Stazione Ferroviaria
Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
Fino al 9 marzo 2014

© Riproduzione Riservata

Commenti