Photo Department

-

Fino all'agosto del 2011, il villaggio di Júzcar era un piccolo pueblo circondato dalle montagne come tanti altri dell'Andalusia, la regione meridionale della Spagna, al confine con il Portogallo: 223 anime, case bianche come da tradizione, per proteggersi dalla calura estiva, circa 120 chilometri ovest di Malaga. Per il lancio mondiale del film 3D "I Puffi ", conosciuti localmente come ""Los Pitufos", da Hollywood venne allora la proposta di dipingere le abitazioni di blu per farle somigliare a quelle di un ipotetico villaggio degli strani ometti blu. Da allora, da piccolo centro lontano dalle rotte del turismo, Juzcar è arrivato ad attirare decine di migliaia di  turisti e pare che per il piccolo pueblo siano previsti ulteriori piani di sviluppo, che dovrebbe farne un "villaggio tematico". Ne abbiamo percorso le stradine attraverso le immagini a 360° realizzate dai trekker di Google Street View : eccole in questi "fermo immagine" sulle case del villaggio, le cui pareti sono decorate da murales colorati dedicati ai personaggi più famosi del celebre cartoon, da Gargamella al Grande Puffo a Puffetta, nati dalla fantasia del fumettista belga Pierre Culliford detto Peyo, e dove campeggia una targa su cui si legge "Júzcar, primer Pueblo Pitufo del mundo" (Júzcar, primo villaggio puffo del mondo").

© Riproduzione Riservata

Commenti