Eugenio Spagnuolo

-

Nei giorni delle bombe che hanno causato la morte di 3 persone e più di 170 feriti, i media americani hanno fatto ricorso alle immagini di Boston prese da Google Street View per rendere più riconoscibile la geografia di una tragedia, avvenuta durante la maratona. Con Boylston Street che si è trovata per un attimo al centro del mondo. Ve la mostriamo anche noi in questa fotogallery, assieme alle immagini di Waterport, il sobborgo dove si è svolta la caccia agli attentatori, e della Kennedy Library, sede di un incendio lo stesso giorno dell'attentato (pare che i fatti non siano collegati, ndr).

Ma Boston è una città di tale bellezza a non poter essere raccontata solo attraverso le foto di strade macchiate di sangue. Le altre immagini della gallery, dal MIT, una delle università più prestigiose del mondo, alla Brattle bookshop, la libreria indipendente a cielo aperto, fino al Franklin Park, disegnato dallo stesso architetto di Central Park, sono lì a dimostrarlo.

© Riproduzione Riservata

Commenti