Tra le 11 e le 12, puntuale come l'ultimo mercoledì agostano di ogni anno, si è svolta ieri a Buñol la tradizionale battaglia di pomodori conosciuta come Tomatina. Nel piccolo centro della Comunità autonoma Valenciana circa 22.000 persone - tra cui numerosissimi turisti provenienti da altri Paesi - si sono scagliate addosso vicendevolmente oltre 150 tonnellate di pomodori maturi, rinnovando per il 70esimo anno una tradizione nata nel 1945 da una rissa spontanea tra gruppi di giovani che si affrontarono proprio lanciandosi addosso i frutti rossi. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti