Photo Department

-

Erano in 21.000, all'alba, attorno ai monoliti di Stonehenge, nell'Inghilterra centrale, per celebrare il solstizio d'estate, il giorno più lungo dell'anno nell'emisfero settentrionale. L'evento ha riunito fedeli della religione pagana e druida, ancora diffusa nel Regno Unito, turisti e curiosi. Il cielo coperto non ha però permesso di vedere il sole, che si è levato alle 4.52. Secondo la polizia, circa 2000 persone hanno trascorso tutta la notte in tenda attorno a Stonehenge, mentre altre migliaia sono arrivate all'alba. Gli agenti hanno compiuto 22 fermi tra i partecipanti, trovati a fumare cannabis, di solito molto diffusa a questo evento. 

© Riproduzione Riservata

Commenti