Rita Fenini

-

Arriva anche a Milano, grazie a Leica Camera, "The Shanghai Rotunda", l’installazione itinerante che fino a fine giugno sarà visibile e visitabile presso la Stazione Centrale. Si tratta del progetto del celebre fotografo tedesco Hans Georg Esch, maestro della fotografia di architettura, che nella sua opera cerca di catturare il fascino e le contraddizioni delle grandi metropoli internazionali del nostro tempo, in particolare di Shanghai. L’opera è a tutti gli effetti una rotonda panoramica, un’installazione a forma circolare che immerge lo spettatore nel paesaggio urbano di Shanghai.
Attraverso grandi fotografie panoramiche - 60 scatti singoli realizzati a brevissima distanza uniti in un unico progetto digitale - Esch riesce infatti a riprodurre a 360° lo skyline di Shanghai, metropoli simbolo della crescita urbana nel XXI secolo, il cosiddetto "Secolo del Pacifico".
L’obiettivo è offrire al visitatore un’ esperienza totalizzante, non solo di percezione frontale, ma di immersione totale all’interno delle immagini e del paesaggio riprodotto, al quale si integra poi anche il contesto urbano circostante.
Grazie al lavoro di Esch, Leica offre a tutti “un viaggio gratis” in Oriente. L’installazione itinerante è già stata esposta in alcune tra le maggiori metropoli del mondo, da New York a Houston, da Parigi a Berlino e sarà in esposizione a Milano ( arricchita da un nuovo ciclo, con un’affascinante veduta della metropoli cinese da Wusong River) fino a fine giugno.


"The Shanghai Rotunda"
c/o Stazione Centrale, Milano
(fino a fine giugno)


© Riproduzione Riservata

Commenti