Photo Department

-

All'ippodromo di Ascot, a est di Londra, la regina Elisabetta II ha inaugurato oggi il Royal Meeting , l'appuntamento ippico più prestigioso e "glamour" d'Inghilterra che annualmente, dal 1711, si svolge nella terza settimana di giugno. In occasione di questo evento mondano, considerato il più importante dell'estate inglese, le signore dell’alta società sfoggiano cappelli spesso assai stravaganti, mescolando tradizione e folklore. Tra loro anche la regina, che solitamente adotta uno stile sobrio, come richiesto dalle norme del dress code a tutte le ospiti del "Royal Enclosure " (il "Recinto Reale"), il settore più esclusivo dei tre da cui il pubblico assiste alle gare, dove le donne devono indossare un vestito da cerimonia pomeridiano con cappello, mentre agli uomini è richiesto un abito nero grigio con pantaloni normali o a righe, un panciotto e un cappello a cilindro. In genere le signore con i copricapi più bizzarri si trovano però nel secondo settore, dove il cappello non è obbligatorio, ma consigliato. 

© Riproduzione Riservata

Commenti