Rita Fenini

-

Strade poco trafficate, trattorie con operai in pausa pranzo, bambini che giocano in cortile. E poi le tante fabbriche e botteghe che animavano quella parte di Città che dai gasometri della Bovisa arriva fino allo Scalo Farini, una porzione di città oggi in profonda trasformazione. Questi i soggetti di una raccolta fotografica che racconta una Milano che non c’è più e che non tornerà. Una Milano “romantica”, in cui si andava al lavoro in bicicletta ( “moda” che sta tornando) da via Imbonati ai gasometri della Bovisa. Oppure alla “Carlo Erba”, che ha lasciato il posto al moderno polo terziario “Maciachini Center”. Questa è la Milano raccontata dalla mostra fotografica “Vintage Memories”: la sfida era quella di riaprire gli album di famiglia, di scovare nei bauli in soffitta le fotografie impolverate che descrivono, meglio di qualsiasi libro di scuola, la storia della nostra Città

L' esposizione è  promossa da “Vintage Tour Milano giri turistici a bordo di auto senza tempo” in collaborazione con “1380 Vintage Design Store” e “NetGang.it”

Spazio “1380”
Via Butti, 7
dal 13 al 19 Aprile (in occasione del Fuorisalone 2015)


© Riproduzione Riservata

Commenti