Da Tacloban, capoluogo della Provincia di Leyte, nella regione centrale di Visayas Orientale, nelle Filippine, le foto di Dondi Tawatao  ci raccontano le atmosfere della vigilia di Natale nelle zone devastate dal supertifone Haiyan dell'8 novembre delle isole a maggioranza cattolica. Ad oggi, il bilancio ufficiale è di 6.033 morti, ma ci sono ancora 1.779 dispersi. Il tifone ha distrutto inoltre circa un milione di case. 14 milioni e 900 mila le persone colpite (di cui 5 milioni sono bambini), 1 milione e 200 mila le case distrutte e 4 milioni e 100 mila i senza tetto, di cui un milione e 800 mila bambini. Solo 94.310 persone hanno trovato rifugio nei 385 centri. La ricostruzione costerà 3 miliardi di dollari, secondo il presidente Benigno Aquino.

 

Vedi anche:

I bambini delle Filippine tra le macerie del tifone Haiyan

Il tifone delle Filippine

© Riproduzione Riservata

Commenti