Photo Department

-

È cominciato il 18 giugno il Ramadan, il nono mese del calendario lunare islamico, che i musulmani praticanti di tutto il mondo celebrano all'insegna del digiuno, della purificazione, del rigore, della preghiera e della solidarietà con i bisognosi.

La comparsa in cielo della nuova Luna, comprovata da testimoni, ha dato inizio al mese sacro, caratterizzato dalla rigorosa osservanza, da parte di ogni buon musulmano, delle severe prescrizioni che vietano tutto ciò che dispiace ad Allah, per purificare l'anima. 

Dall'alba fino al tramonto, per i 29 o 30 giorni del ciclo lunare, a tutte le persone adulte - fatta eccezione per i malati e per le donne in gravidanza - è vietato bere, mangiare, fumare e avere rapporti sessuali.

Al calar del sole il digiuno viene rotto con l'iftar, una succulenta cena notturna, generalmente inaugurata mangiando qualche dattero - come si racconta facesse il profeta Maometto - o bevendo un bicchiere di acqua o di latte.

Nel corso del Ramadan ai musulmani è richiesto anche di pregare giornalmente per ringraziare Allah delle sue benedizioni, di fare la carità ai meno fortunati, di far visita ai morti nei cimiteri e di chiedere perdono a coloro cui si è recata offesa. 

Con questa fotogallery seguiremo le celebrazioni del mese sacro islamico tra gli oltre 1 miliardo e 600.000 musulmani che abitano la Terra, dall'Afghanistan all'Indonesia, dall'Egitto all'Albania, dalla Macedonia al Bangladesh, dai Territori palestinesi all'India, dal Pakistan all'Iran... 

© Riproduzione Riservata

Commenti