Rita Fenini

-

"Un Po di stellata", è il titolo della bella mostra fotografica di Andrea Samaritani ispirata al tratto del grande fiume Po che lambisce la frazione di Stellata di Bondeno, nel ferrarese, un piccolo e suggestivo borgo medioevale di origine estense, all’incrocio tra le terre ferraresi, venete e mantovane, proprio a ridosso del grande fiume.

Da lì parte la pista cicloturistica Destra Po, che arriva fino alla foce. L'esposizione, permanente, è ospitata all’interno della struttura "Lucciole nella nebbia" un villaggio ecosostenibile a ridosso dell’argine del fiume, creato nell’ottica del riuso e sul reimpiego dei materiali per il minor impatto ambientale possibile. 

Il nome del villaggio è stato ispirato da una storia vera: "Si racconta che la Nena, mitica barcaiola che faceva servizio di trasporto di merci e persone da una sponda all'altra del Po, a volte si avventurasse anche la notte sullo specchio dell'acqua in perenne movimento. Si era in tempo di guerra e bisognava fare attenzione a non essere scoperti e arrestati. Ciò che la guidava, nelle notti stellate come in quelle in cui la bruma avvolgeva tutto in un velo sottile, erano le lucciole, che brillavano sulla sponda del fiume.”


"Un Po di stellata"
Nella struttura Lucciole nella nebbia
Stellata di Bondeno (FE)

© Riproduzione Riservata

Commenti