Oggi 22 marzo si celebra la Giornata mondiale dell'acqua, voluta dalle Nazioni Unite nel 1992 con l’obiettivo di informare e sensibilizzare gli abitanti del pianeta sul tema dell’acqua. In particolare, il 2013 è l’Anno mondiale della cooperazione idrica: l'ONU mira a sensibilizzare su una risorsa fondamentale per la vita degli uomini, che pure è già oggi scarsamente disponibile per un miliardo di persone. Eventi e convegni sul tema sono stati organizzati nelle principali città del globo.


Giornata mondiale dell'acqua: quello che mangi dice quanta ne sprechi


Un miliardo di persone sono ancora senza un accesso sicuro all'acqua: non hanno acqua potabile, né accedono a servizi igienici e sanitari adeguati. E le zone dove l'acqua rimane davvero un miraggio continuano ad aumentare. Tra i 3 e i 4 miliardi di persone non hanno stabilmente l'acqua sufficiente necessaria a garantire i minimi livelli igienici.


Le "Storie di Acqua" , un documentario per la giornata mondiale contro lo spreco


L'Italia è uno dei Paesi al mondo con maggiore disponibilità d'acqua, quello che ne consuma di più in Europa e il terzo al mondo dopo Canada e Stati Uniti, ma la rete idrica la dispersione idrica arriva, in alcuni casi, oltre il 30%.


Il 22 marzo Giornata mondiale dell'acqua ma un miliardo di persone soffre la sete


Con le foto di oggi, seguendo il percorso dell'acqua, arriviamo a Sana'a in Yemen, a Colima in El Salvador, a Dala in Myanmar, ad Amritsar e a Srinagar in India, a Bogor in Indonesia, a Monrovia in Liberia e a Pechino in Cina...


Il sito del World Water Day 2013: unwater.org

© Riproduzione Riservata

Commenti