Rita Fenini

-

In occasione della IV edizione del SIPA - Siena International Photo Awards - la splendida cittadina toscana ospita sino al 2 dicembre 2018 "Sky’s the limit", la prima mostra collettiva mai realizzata in Italia sulla fotografia aerea.

Dove

Ad ospitare la mostra gli spazi del Liceo Artistico “Duccio di Buoninsegna”, in piazza Madre Teresa di Calcutta, 2 a Siena

Quando

"Sky’s the limit" è visitabile sino al 2 dicembre 2018 nei seguenti giorni e orari

Venerdì, 15.00-19.00

Sabato, domenica e festivi, 10.00-19.00

Perchè visitarla

La rassegna offre al visitatore la bellezza del mondo vista dai cieli, una vetrina di fotografie provenienti da tutto il pianeta che permette di comprendere come gli artisti possano estendere i confini della fotografia tradizionale alla percezione ambientale del nostro tempo.

Dalle valli montane scolpite dai ghiacciai alle coste frastagliate circondate da acque luccicanti, passando per villaggi abbandonati e reti di trasporto tentacolari, l’esposizione presenta una selezione di 37 tra le più belle immagini della prima edizione del Drone Awards Photo Contest, suddivise in sei sezioni: Astratto; Natura; Persone; Sport; Natura selvaggia; Paesaggio urbano.

I fotografi premiati

Le oltre 4400 immagini giunte a Siena da 101 paesi diversi, sono state vagliate da una giuria di professionisti che ha assegnato il premio Fotografo dell’anno all'artista francese Florian Ledoux: il suo scatto, "Above The Polar Bear", ha catturato magistralmente il balzo di un orso polare tra i banchi di ghiaccio nel Nunavut, nel Canada settentrionale.

I premi per le altre categorie sono andate al romeno Ovi D. Pop (Astratto), all’australiano Gabriel Scanu (Natura), al cinese Shui Qinghua (Persone), all’olandese Vincent Riemersma (Sport), all’americano Adam Barker (Natura selvaggia), all’italiano Francesco Cattuto (Paesaggio urbano).

© Riproduzione Riservata

Commenti