Il fotografo Alex Milan Tracy ha immortalato in queste immagini le meravigliose geometrie disegnate dalle immense distese di dune bianche del White Sands National Monument (Monumento Nazionale delle Sabbie Bianche) il parco che protegge il più grande deserto di gesso del pianeta, esteso su una superficie di circa 700 chilometri quadrati nella ecoregione del matorral Tamaulipan. Situato presso il Tularosa Basin, sul confine settentrionale del deserto di Chihuahua, vi si accede dall'unico ingresso lungo la US Route 70 che collega il New Mexico al Texas. Una strada asfaltata si addentra per circa 13 chilometri nel cuore delle dune, consentendo ai visitatori di ammirando l'enorme deserto bianco.

Circa 250 milioni di anni fa iniziò a formarsi il fondale dell'antico mare che ricopriva l'area. Una cristallizzazione progressiva delle stratificazioni marine gessose andò a costituire, circa 70 milioni di anni fa, un domo il cui centro, altri 60 milioni di anni dopo, iniziò a collassare fino a creare l'attuale Bacino di Tularosa. Gli strati gessosi rimasti allo scoperto, erosi dai forti venti, si spostarono poi gradualmente andando a formare le dune bianche, che ancora oggi vengono visitate ogni anno da circa 500.000 turisti.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti