Photo Department

-

In queste foto di Brendan Hoffman  la popolazione di Krasnoilsk, nell'oblast' di Černivci in Ucraina, festeggia Malanka, il Capodanno del "Vecchio anno nuovo" secondo il calendario giuliano, abbandonato con l'adozione del calendario gregoriano in epoca relativamente recente (1918), contro il parere della Chiesa ortodossa russa. In Ucraina, ma anche in Russia, Bielorussia, Moldova e altri Paesi, gli ortodossi celebrano tradizionalmente il Capodanno ogni 14 gennaio, nell’ultimo giorno della settimana natalizia. Ecco la popolazione locale che, indossando maschere e coloratissimi abiti tradizionali, si muove di casa in casa cantando in gruppo canzoni tradizionali. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La cultura Yiddish che sopravvive in Ucraina

Dieci anni di ricerche per intervistare oltre 400 ebrei rimasti negli shtetl: le loro storie meravigliose e terribili in un libro

Un intellettuale ucraino sulla guerra civile ucraina

- Ci siamo staccati dalla sanguinosa operetta moscovita, – diceva Tal’berg e splendeva nella strana uniforme dei seguaci dell’etmano, lì a casa, sullo sfondo delle vecchie care tappezzerie. L’orologio emetteva uno sprezzante e strozzato dong-dang, e l’acqua uscì fuori dal …

Commenti