Le foto più belle di Carmen Mitrotta
Le foto più belle di Carmen Mitrotta
Foto

Le foto più belle di Carmen Mitrotta

Un'adolescente musulmana, un immaginario menù metafisico, pezzi da museo reinterpretati. I lavori della fotografa maestra nell'uso di forme e colori

"Call to Faith", "storia" di un'adolescente musulmana che rimane fedelmente legata alle sue credenze pur indossando abiti contemporanei. "Dead food for new worlds", un immaginario menù metafisico sul tema del cosa e come mangeremo. "Pezzi da museo", gli oggetti del Museo Bagatti Valsecchi inseriti in una nuova dimensione, volutamente sospesa. Immagini nitide e ben definite, colori pop e scale di cromatismi delicati, luci attentamente studiate. A fare da denominatore comune, la leggerezza, il garbo e la delicatezza delle atmosfere. Questi i lavori della fotografa pugliese Carmen Mitrotta, che fa dell'uso sapiente di forma e colore il filo conduttore dei suoi lavori fotografici. La Mitrotta era presente al MIA FAIR di Milano per la galleria VisionQuesT contemporary photography.



Carmen Mitrotta /Courtesy VisionQuesT contemporary photography
Carmen Mitrotta, Call to Faith

I più letti