La folla olimpica nei giorni di Londra 2012 non ha pari. Ma le fanno concorrenza la Woodstock polacca, i musulmani in preghiera per il Ramadan e anche tutte le persone accorse a vedere Hillary Clinton... in Senegal. Un estate all'insegna del "più siamo, meglio stiamo". Tranne che in un caso: i profughi dei campi rifugiati della Birmania. Loro della ressa farebbero volentieri a meno.

© Riproduzione Riservata

Commenti