Rita Fenini

-

Dal 23 ottobre 2015 al 6 gennaio 2016, presso Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana, verrà allestita una grande mostra dedicata ad Antonia Pozzi, una delle più alte voci della letteratura novecentesca.
La mostra è l’occasione per presentare una serie di materiali fotografici (e non solo) inediti, custoditi dall’Università degli Studi dell’Insubria, che ne detiene la tutela.

Del corpus fotografico, estremamente ampio e variegato, saranno esposte circa 450 immagini realizzate da Antonia nell’ amata Pasturo, durante i suoi viaggi e sulle Dolomiti.

E poi tante suggestive immagini di Milano, nei circoli culturali ma anche nelle zone povere e periferiche, tra i bambini, i mercati e le botteghe degli antichi mestieri. I visitatori potranno così immergersi nel suo mondo e nei suoi ambienti, che rivivranno anche grazie a postazioni interattive. Inoltre, la mostra presenterà anche 6 film inediti in formato super8 girati da Antonia stessa.

L' esposizione è realizzata da "Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana" in collaborazione con Regione Lombardia, Comune di Milano, Città metropolitana di Milano e Centro Internazionale Insubrico “C. Cattaneo” e “G. Preti”


Sopra il nudo cuore.
Fotografie e film di Antonia Pozzi
Dal 23 ottobre 2015 al 6 gennaio 2016

Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana

Viale Vittorio Veneto, 2 - Milano

© Riproduzione Riservata

Commenti