Più di 70 immagini che raccontano la storia di una donna che è stata non solo simbolo della sua epoca, ma anche la più celebre Pin Up della storia: una performer e un' artista dotata di rara bellezza, oltre che di grande consapevolezza, che con il suo atteggiamento ha contribuito a cambiare la percezione e il trattamento delle donne all’interno dello start system. Il cuore della collezione in mostra a Bologna è composto dal materiale personale di Betty Page, donato ad un amico alla sua morte.

Queste foto, per lo più inedite, mostrano una giovane Page perfettamente a suo agio di fronte alla camera (anche prima di iniziare a posare professionalmente), attenta non solo alle "pose classiche", ma soprattutto a quei dettagli personali che la resero molto più che una semplice Pin Up, una ragazza da poster, ma fecero di lei una vera e propria modella, icona di un'intera epoca.

La mostra (realizzata con con il patrocinio del Comune di Bologna e della Fondazione Cineteca di Bologna) è composta di 55 immagini originali provenienti dalla collezione di Michael Fornitz e da 20 immagini delle quali è stata realizzata la prima tiratura limitata


Bettie Page: The Original Pin Up
29 agosto – 29 settembre 2015
ONO Arte Contemporanea
via santa margherita, 10
bologna | www.onoarte.com

© Riproduzione Riservata

Commenti