La Collina delle croci in Lituania
La Collina delle croci in Lituania
Foto

La Collina delle croci in Lituania

Sono oltre 400.000, a Šiaulai, e raccontano una storia di resistenza al dominio sovietico e di difesa dell'identità nazionale

La Collina delle croci si trova presso il villaggio di Jurgaiciai, dieci chilometri a nord di Šiauliai, la quarta città per grandezza della Lituania. Nel 1831, dopo una rivolta armata contro il dominio dello zar russo, la popolazione locale iniziò a collocare su questa piccola altura delle croci in memoria dei caduti di cui era stato impossibile seppelire i corpi. Divenuto meta di pellegrinaggio, durante il periodo sovietico il regime intervenne per ben due volte con delle ruspe per distruggere questo luogo, potente testimonianza di devozione religiosa, in contrasto con l'ateismo di Stato.

La popolazione non si arrese e tornò a installarvi i simboli religiosi cristiani, facendo di questo luogo un simbolo di resistenza al dominio comunista e dell'identità nazionale lituana. Il numero delle croci crebbe nel tempo: nel 1900 se ne contavano solamente 130, mentre oggi sono più di 400.000, di ogni forma, materiale e dimensione, dalle più piccole in plastica ad altre artistiche e monumentali. Il 7 settembre 1993 la Collina delle Croci fu visitata da papa Giovanni Paolo II, che donò un crocifisso, posto ai piedi della collina.

Richard Gardner/Rex Shutterstock/Olycom
Šiauliai, Lituania, 30 maggio 2015.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti