I cani randagi di Atene
I cani randagi di Atene
Foto

I cani randagi di Atene

Le foto di Matt Cardy dalle strade e dalle piazze della capitale greca

Muovendosi per le strade del centro di Atene accade molto spesso di incontrare i numerosi cani randagi che vivono e si muovono in piccoli gruppi tra le varie piazze della città e i luoghi turistici come l'Acropoli. Per la maggior sono stati contrassegnati dalle autorità locali, che li monitorano somministrandogli le vaccinazioni e le cure veterinarie in caso di necessità. A offrire loro riparo, cibo e acqua pensano sia singoli amanti degli animali sia diverse associazioni di volontariato.

Il loro numero è particolarmente elevato per varie ragioni, tra cui la chiusura del canile storico della capitale greca e il fatto che il fenomeno dei cani allevati come animali domestici è relativamente recente in Grecia: alcuni proprietari, non rendendosi conto dell'impegno che richiede crescerne e accudirne uno, finiscono poi per abbandonarli. 

Prima delle Olimpiadi del 2004 venne ampiamente riportato che migliaia di cani randagi erano stati rastrellati dalle strade e avvelenati, mentre nel 2011 uno di loro si classificò secondo nell'annuale classifica dell'Animale dell'anno stilata dal Time: era stato fotografato mentre abbaiava contro la polizia antisommossa in difesa dei manifestanti scesi in piazza durante le proteste contro l'austerity.

Matt Cardy/Getty Images
Atene, Grecia, 27 gennaio 2015.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti