Foto

Otto anni con Barack Obama: le foto di Pete Souza

I due mandati del primo Presidente afroamericano degli Stati Uniti in 60 scatti tra i più belli del fotografo ufficiale della Casa Bianca

Con l'insediamento ufficiale alla Casa Bianca di Donald Trump, eletto 45° presidente degli Stati Uniti, il 20 gennaio 2017 cala definitivamente il sipario sui due mandati del suo predecessore, Barack Obama, primo presidente afroamericano del Paese. 

A salutare il concludersi della sua presidenza, vi proponiamo con questa gallery un viaggio a ritroso nel tempo, ripercorrendo questi otto anni attraverso 60 fotografie tra le migliori scattate da Pete Souza, fotografo ufficiale della Presidenza USA, selezionate tra le quasi 7.000 pubblicate sull'account Flickr ufficiale della White House. 

VEDI ANCHE: Barack Obama e i bambini: le foto di Pete Souza

915268

Dopo aver seguito Barack Obama anche durante la sua ascesa nel corso delle primarie dei Democratici del 2007, il fotogiornalista Pete Souza ha avuto l'onore di diventare il fotografo ufficiale della Casa Bianca. Accettando l'incarico offertogli da Robert Gibbs, portavoce del Presidente, ha seguito Obama dall'inizio del primo mandato, dopo aver fatto lo stesso lavoro anche per Ronald Reagan, dal 1983 al 1989. 

Testimone di situazioni e momenti, anche privati, che nessun altro fotografo può osservare e fermare nella memoria collettiva, con il suo talento indiscutibile Souza ha onorato questo suo grande "privilegio", riuscendo a cogliere al meglio le grandi occasioni che il suo ruolo gli ha offerto e svolgendo un ruolo centrale nella "creazione dell'immagine" di Barack Obama. Nel novembre del 2011 è stato incluso dal The New Republic nella lista delle persone più potenti e meno conosciute di Washington.

Le immagini più affascinanti sono quelle che colgono Barack Obama nei momenti più intimi, con la moglie Michelle, con le figlie Malia e Sasha, con il cane Bo. La maggior parte degli scatti ce lo mostra però naturalmente in contesti pubblici: mentre tiene affettuosamente sotto braccio Aung San Suu Kyi, mentre scoppia in una risata ospite dello show di David Letterman, durante gli incontri con i "Grandi" del mondo, ma soprattutto quando è circondato da collaboratori o sostenitori e quando interagisce con le persone comuni: uno dei suoi punti di forza, a incarnare il We, the people (Noi, il popolo) che ha avuto un ruolo centrale nella presidenza Obama.

Official White House Photo/Pete Souza
20 gennaio 2009. "Eravamo su un montacarichi, diretti a uno dei balli in programma per i festeggiamenti dell'inaugurazione del primo mandato del Presidente alla Casa Bianca. Faceva piuttosto freddo e allora il presidente si è tolto la giacca dello smoking e lo ha messo sulle spalle della moglie. Poi c'è stato un momento semi-privato, durante cui i membrI dello staff e gli agenti dei servizi segreti hanno cercato di distogliere lo sguardo."
Ti potrebbe piacere anche

I più letti