L'anniversario di piazza Tienanmen e altre foto del giorno, 4.6.13
L'anniversario di piazza Tienanmen e altre foto del giorno, 4.6.13
Foto

L'anniversario di piazza Tienanmen e altre foto del giorno, 4.6.13

Otto immagini per un'istantanea sul mondo: da Hong Kong a Pechino, da Istanbul a Hebron

Le foto della selezione di oggi ci portano ad Hong Kong, dove oltre 100.000 persone hanno ricordato il massacro degli studenti di piazza Tienanmen, di cui oggi ricorre il 24° anniversario; a Pechino, dove invece il regime cinese ha fatto tutto il possibile per evitare commemorazioni analoghe; a Hebron, in Cisgiordania, dove sono nate due gemelle siamesi con un solo cuore, che rischiano di non farcela; in sorvolo delle aree allagate fra Dresda e Pirna, in Sassonia, dall'elicottero usato da Angela Merkel per il suo sopralluogo;  in Piazza Taksim a Istanbul, Turchia, nei pressi del Gezi Park, dove le proteste antigovernative non si fermano; e infine presso la riserva naturale Loch of the Lowes, vicino a Dunkeld, in Scozia.

EPA/HOW HWEE YOUNG

4 giugno 2013. Una bambina sventola una bandiera cinese camminando in piazza Tiananmen a Pechino, Cina, dove nulla dà segno del 24esimo anniversario del massacro degli studenti democratici da parte del regime cinese, avvenuto qui il 4 giugno 1989.

Mentre più di centomila persone si sono riunite a Hong Kong al Parco Vittoria per commemorare i morti di Tiananmen del 1989, a Pechino la polizia ha cercato con tutti i mezzi di impedire che venisse ricordato il massacro del 4 giugno di quell'anno, nel quale centinaia di persone furono uccise dai militari intervenuti per sgomberare i manifestanti. Testimoni riferiscono che sono state chiuse alcune uscite delle stazioni della metropolitana ''calde'', vicine ai luoghi del massacro, come l'incrocio di Muxidi, dove decine di persone persero la vita mentre tentavano di impedire ai carri armati dell'esercito di raggiungere la piazza, occupata dagli studenti da oltre due mesi. L'accesso alla piazza, presidiata da un massiccio dispiegamento di agenti in divisa e in borghese, è stato impedito ad alcuni giornalisti occidentali e di Hong Kong.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti