Durante la stagione calda le oche zamperosee (Anser brachyrhynchus) abitano nella tundra artica, esclusivamente nella Groenlandia centro-orientale, sull'isola norvegese di Spitsbergen e in Islanda, mentre durante lo svernamento si spostano verso sud, raggiungendo principalmente le isole britanniche e le coste del Mare del Nord.

La riserva naturale del bacino di Montrose, sulla costa nord-orientale della Scozia, è una delle mete migratorie di questi uccelli, che arrivano qui per trascorrervi l'inverno a partire dalla seconda metà di settembre fino a raggiungere un picco di presenze in novembre. Secondo i dati raccolti dallo staff e dai volontati dello Scottish Wildlife Trust le oche zamperosee giunte quest'anno sono già oltre 78.000, superando il record precedente del 2010, quando se ne contarono 65.060. In queste foto di Jeff J Mitchell, eccole librarsi in volo nei cieli sopra Montrose.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La migrazione delle gru

I grandi uccelli migratori fotografati presso le paludi di Linum, in Germania, dove riposano prima di riprendere il lungo viaggio verso sud

Commenti