Torna a Milano Around Gallery di Milo Sciaky, la galleria d'arte “pop-up” dedicata alla fotografia: programmaticamente itinerante, senza fissa dimora, compare ogni volta in posti diversi, lì si ferma per uno, due o tre giorni, per poi scomparire e ricomparire in un posto diverso. Ve ne abbiamo parlato in occasione della prima apparizione, con la mostra Po River e torniamo a riferirne in vista del suo secondo appuntamento: la mostra Alias, di Alessandro Ummarino, che inaugura mercoledì 24 ottobre (e fino al 26) alle 18.00, presso “Ca’ Laghetto”, presentando un progetto a lungo termine sulla cosiddetta identità di genere e, in particolare, sul travestitismo maschile.


"C’è un momento preciso nel quale si ritrovano davanti ad uno specchio e varcano una porta che li conduce ad un altro sé. Alias è una riflessione; l’intromissione discreta in questo modo alternativo di intendere la propria vita. Alias è il racconto per immagini di questo momento che raccoglie un mondo considerato perverso, ma che ha deciso di mostrarsi, fragile e complesso, all’occhio di un testimone rispettoso."

© Riproduzione Riservata

Commenti