Tech & Social

Samsung Galaxy S4: il prezzo vale la candela?

Il nuovo portacolori della casa coreana arriverà in Italia a fine aprile, a un prezzo che si collocherà – presumibilmente – fra i 699 e i 749 euro. Costo giustificato o sproporzionato rispetto al valore del terminale?

Samsung-Galaxy-S4-15

Un'immagine del nuovo Samsung Galaxy S4 – Credits: Samsung

Dopo i fuochi d’artificio della presentazione in mondovisione ora tutti se lo chiedono: quando si potrà acquistare concretamente il nuovo Samsung Galaxy S4 e, soprattutto, a che prezzo?

Posto che la casa coreana è rimasta sul vago - "lo vederete a fine Aprile"  si sono limitati a commentare i responsabili della casa - qualcosa si può comunque dire sul collocamento del nuovo top di gamma della famiglia Galaxy.

Il punto di partenza è ovviamente il prezzo del suo predecessore, il Galaxy S3: 699 euro, nella sua versione base (quella da 16 Gb). Il nuovo Samsung Galaxy S4, questo possiamo dirlo con certezza pressoché scientifica, non verrà quotato a cifre più basse.

Il secondo benchmark è rappresentato dall’iPhone, da sempre termine di paragone per Samsung (e non solo) quando si tratta di mettere il cartellino ai propri prodotti. Il Melafonino nella sua versione entry level (iPhone 5 da 16 Gb) costa oggi 729 euro.

IL GALAXY S4 VALE PIU' O MENO DELL'IPHONE?
Di primo acchito verrebbe da dire che il prezzo più probabile del nuovo Galaxy S4 oscillerà fra i 699 e i 729 euro, ma la questione, in realtà, è più complessa. L’impressione è che Samsung voglia smarcarsi definitivamente dall’ombra di Apple , anche dal punto di vista tariffario. Se fino a ieri i modelli della famiglia Galaxy erano considerati “l’alternativa all’iPhone” e posizionati dunque un gradino sotto i parametri di Cupertino, con il Galaxy S4 il discorso potrebbe cambiare. Samsung sa di avere fra le mani un prodotto potenzialmente più desiderabile e per il quale gli utenti potrebbero essere disposti a pagare di più...persino di più del costosissimo iPhone.

Già di più, ma quanto? 749 euro? 799? Cifre di questo genere, va detto, rappresenterebbero un vero e proprio choc per i consumatori. Più probabile che Samsung riconfermi i 699 euro del Galaxy S3 cercando di sfruttare al massimo la leva operatori, decisivi (anche in Italia) quando si tratta di supportare le strategie di vendita al di fuori del canale retail.

NON SOLO TECNOLOGIA; ANCHE IL MARKETING VUOLE LA SUA PARTE
Al di là delle speculazioni sul prezzo, la domanda che gli utenti si pongono, in casi come questi, è sempre la stessa: vale davvero la pena spendere oltre 700 euro per un telefono? In altre parole, il Samsung Galaxy S4 è davvero un modello innovativo o il costo rimane comunque spropositato rispetto al valore intrinseco del terminale?

Nell’attesa che gli analisti ci forniscano il classico bollettino con i costi dei singoli componenti (il cosiddetto BOM - bill of materials), è possibile fare delle considerazioni oggettive sul peso specifico delle tecnologie impiegate sul valore complessivo del terminale. Il Samsung Galaxy S4 integra di fatto tutti componenti allo stato dell’arte: un display da 5 pollici full HD super Amoled, una fotocamera posteriore da 13 megapixel, un processore Exynos 5, una batteria da 2600 MAh e moduli per la connettività 3G, 4G/Lte.

Ma è soprattutto sul versante dello sviluppo software che emerge il valore aggiunto del nuovo portacolori coreano. Samsung ha lavorato alacremente su tutte quelle funzioni che permettono di arricchire l’esperienza Android. Ne sono un esempio tutte quelle feature intelligenti – da Smart Scroll a Smart Pause, da S translate alle funzionalità per il foto e video-editing – studiate proprio per rendere più effervescente l’esperienza d’uso.

Tutto questo rutilar di tecnologia, lo abbiamo detto più volte, non giustifica comunque un costo così elevato per il consumatore finale. E' evidente che dietro a uno scontrino di questo tipo ci siamo anche delle logiche di profitto, praticabili anche in virtù dell'ottima reputazione di cui godono oggi brand come Samsung o Apple. Senza dimenticare l’enorme sforzo di marketing da attuare per promuovere il prodotto. Solo per il lancio del Galaxy S4, Samsung ha messo a preventivo 150 milioni dollari, praticamente il 50% di quanto investito da Apple per il suo iPhone 5. In questo, la casa coreana ha già battuto la concorrenza.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Samsung Galaxy S4, ora è lui lo smartphone da battere

È grande, ricco di funzionalità intelligenti e si comanda persino con gli occhi: così il nuovo portacolori della casa coreana si candida a diventare il prossimo trend setter del mercato. Come risponderà Apple?

Il Samsung Galaxy S4 sarà l’ultimo anti-iPhone

Poi, dal prossimo anno, la società coreana proverà a dettare i giochi, sfornando smartphone più originali, con un sistema operativo proprietario e capaci di interagire in modo più profondo (e sorprendente) con tutta l’elettronica casalinga

Commenti