Tasse

Tagli alle tasse per le imprese nel 2016

Lo ha annunciato il Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan a Cernobbio. "Lavoriamo sui margini di flessibilità concessi dalla Ue all'Italia"

Padoan

Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, a Cernobbio (Como) in occasione del workshop Ambrosetti - 6 settembre 2015. – Credits: ANSA / MATTEO BAZZI

Non solo Tasi nel 2016, ma anche tagli alle tasse per le imprese. Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha chiuso con il coniglio dal cilindro l'esibizione del governo di fronte alla soddisfatta platea di imprenditori e top manager del Forum Ambrosetti, che anche quest'anno a Cernobbio, sul lago di Como, ha riunito per tre giorni il mondo economico-finanziario italiano e non. "In questa Legge di stabilità - ha detto il ministro - non taglieremo solo le tasse sulla casa, stiamo pensando di abbassare anche le tasse che gravano sulla competitività delle imprese".

Con il premier, Matteo Renzi, ha sottolineato l'inquilino di via XX Settembre, "la pensiamo esattamente allo steso modo: c'è una strategia di riduzione delle tasse che comincia nel 2014 e finisce nel 2018". Padoan ha amesso tuttavia che il taglio delle tasse "va fatto gradualmente", partendo dalla spending review, utilizzando la flessibilità concessa dalla Ue e sfruttando i bassi livelli di spread, in "un contesto di crescita bassa". E ha chiesto pazienza: "Datemi un po' di tempo".

Anche perché, ha sottolineato il ministro, "il percorso di risanamento continua" e, secondo il governo, "l'indebitamento continuerà a scendere, e il debito comincerà a calare alla fine dell'anno prossimo". Il responsabile delle Legge di stabilità ha reso noto che l'Italia, al G20 di Ankara, ha avviato "un dialogo aperto, franco e costruttivo" con la Commissione Ue sui margini di flessibilità che saranno concessi ai conti pubblici italiani.

Padoan si è detto ottimista sull'economia italiana, togliendosi "sassolini" nelle scarpe contro chi crede che la ripresa sia dovuta solo a "un quadro esterno favorevole". Per il ministro, invece, "c'è una forte componente interna" e "i numeri durarenno". L'Italia è "all'inizio di un ciclo positivo", ha detto Padoan.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti