Imu prima rata, le sanzioni per chi paga in ritardo

Per chi non versa l'imposta sulla seconda casa entro oggi, sono previste multe comprese tra lo 0,2% al giorno fino al 30% dell'intera somma, con l'aggiunta degli interessi legali

Una panoramica sugli edifici di Napoli (Credits: ANSA / CIRO FUSCO)

Scade oggi il termine per il pagamento della prima rata dell’Imu sulle seconde case (l’imposta su terreni agricoli, fabbricati rurali e prima casa, fatta eccezione per ville, castelli e immobili di lusso, è stata per ora sospesa) che dovrebbe portare nelle casse dello stato circa 10 miliardi di euro.
 Ma per chi si fosse dimenticato o non avesse avuto tempo o il denaro per pagare? Saldare il conto con il fisco resta un obbligo e farlo con alcuni giorni di ritardo significa far scattare il ravvedimento operoso e dunque pagare delle sanzioni.

Ecco quali sono:
- se si paga entro il primo luglio, la multa è pari allo 0,2% sull'imposta dovuta per ogni giorno di ritardo.
- se si paga tra il 2 e il 16 luglio, la multa è pari al 3% fisso.
- se si paga entro un anno, la multa è pari al 3,75% per ogni giorno
- oltre l’anno la sanzione diventa fissa del 30% rispetto al totale da pagare.

Alle cifre calcolate sono da aggiungere gli interessi legali pari al 2,5% annuo che i comuni possono decidere di incrementare fino al 3%.

TUTTO SULL'IMU

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Iva e Imu, niente abolizione

Decisive le parole del ministro dell'Economia Saccomanni e di quello per lo Sviluppo Economico Zanonato: dove trovare i soldi per toglierle entrambe?

Imu: per capannoni e negozi no alla sospensione, sì alla deducibilità

Il governo ha intenzione di sterilizzare dal reddito d’impresa il versamento della tassa sugli immobili

Imu, le case in affitto e la stangata

Aumenti del 40% rispetto al 2012 e anche del 200% in confronto all’Ici del 2011

Commenti