Tre consigli utili per volare pagando poco

Mai comprare biglietti a meno di un mese dalla partenza. Le tariffe migliori si trovano online nel corso della settimana

aereo

Airplane above the clouds – Credits: pixtawan/iStock/Thinckstock

Claudia Astarita

-

Viaggiare piace a tutti, ma spesso il costo degli spostamenti può far rimandare l'organizzazione della vacanza dei sogni. Soprattutto quando è necessario prendere un aereo

Una coppia di economisti, dopo essersi resa conto che la maggior parte delle persone è convinta che gli acquisti migliori si facciano last minute o a più di un anno di distanza dalla partenza effettiva, o che quando un volo viene cancellato non ci sia modo di riutilizzare il biglietto, o ancora che per avere un buon prezzo sia necessario non rientrare di sabato e che le compagnie usino i cookies per aumentare il costo dei voli per i clienti abituati ad acquistare i loro biglietti in rete, ha provato ad analizzare le offerte per provare a dare qualche consiglio valido a chi vola spesso. 

Quando conviene comprare i biglietti aerei

In linea generale, è sicuramente vero che il prezzo dei voli è tendenzialmente più alto in un certo giorno della settimana e più basso in un altro, e che i prezzi tendono ad aumentare man mano che ci si avvicina alla data dell'ipotetica partenza. Ma in realtà le compagnie usano metodi molto più sofisticati per stabilire i prezzi dei biglietti. Per riuscire a sfruttarli a nostro favore, è necessario capire come funzionano.

Il costo per passeggero si riduce al massimo quando l'aereo è pieno, quindi l'interesse degli operatori è quello di vendere più biglietti possibile. Allo stesso tempo, però, vendere sottocosto non conviene, quindi l'ideale sarebbe quello di piazzare tutti i biglietti in anticipo, in maniera da massimizzare al massimo i profitti. 

Come le compagnie stabiliscono i prezzi dei biglietti

Tutte le compagnie offrono biglietti apparentemente simili (ovvero che fanno riferimento alla stessa classe) a prezzi molto diversi tra loro. La differenza consiste nella flessibilità delle condizioni di viaggio. I più costosi sono quelli completamente rimborsabili, i più economici quelli che non si possono modificare. Poi ci sono le differenze nei periodi: quelli durante i quali gli aerei molto difficilmente rimarranno vuoti, cone Natale, ad esempio, raramente hanno prezzi convenienti. Allo stesso tempo, quando le compagnie si rendono conto che le vendite vanno male, possono decidere di abbassare il prezzo di alcuni biglietti nel tentativo di renderli più competitivi, ed evitare di viaggiare troppo "leggeri". Per ovvie ragioni, però, prevedere queste oscillazioni è impossibile, ma quel che è certo è che a un mese di distanza dalla partenza nessuna compagnia abbasserà mai i prezzi dei suoi biglietti. Il periodo ideale per cercarli, quindi, è tra i quattro e i due mesi prima del viaggio.

Dove conviene comprare i biglietti

Un altro aspetto da considerare è dove comprare il biglietto: sito web della compagnia, agenzia di viaggi reali o virtuali, perché in base a una serie di accordi non tutti gli operatori sono autorizzati a vendere tutti i possibili tipi di biglietto. Dopo aver monitorato l'andamento dei prezzi per mesi, i due esperti americani si sono accorti che fino a due mesi prima della partenza si trovano prezzi decisamente accessibili, ma solo tra i 60 e i 30 giorni prima del viaggio è possibile, con un po' di fortuna, e cercando il volo nel mezzo della settimana e non nei week-end, trovare le tariffe più convenienti. Dopo no. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Aerei: sicurezza in volo a rischio hacker

Wi-Fi e sistemi di intrattenimento a bordo possono essere intercettati da malintenzionati. La ricerca di Ruben Santamarta alla Black Hat USA

Aerei, treni, spazio: viaggio nei trasporti del futuro

Come cambierà il nostro modo di spostarci secondo Paul Priestman, il designer che ha progettato la metropolitana di Londra in servizio dal 2022

Commenti