Massimo Morici

-

I cieli d'Europa sono bloccati dopo gli attentati all'aeroporto e alle stazioni metropolitane di Bruxelles. L'aeroporto di Zaventem resterà chiuso fino a nuove indicazioni. Nessun volo parte dallo scalo o vi atterra, mentre sono state bloccate o deviate le rotte da o per la capitale belga.

Chi ha comprato un biglietto e ha visto il proprio volo cancellato o teme ulteriori disagi nei prossimi giorni, almeno fino a quando non sarà ripristinata la normalità nell'aeroporto della capitale belga, dovrebbe anzitutto contattare l'agenzia o direttamente la compagnia aerea da cui si è acquistato il biglietto.

Tenendo presente, tuttavia, che un vettore aereo non è tenuto a rimborsare i biglietti se può dimostrare che la cancellazione del volo è dovuta a circostanze eccezionali e comunque non evitabili, come nel caso di attentati, condizioni meteorologiche avverse, scioperi, guerre, chiusura degli spazi aerei, incendi, eruzione di vulcani e maremoti.

Comunque in queste ore le principali compagnie operative in Europa stanno cercando di ridurre al minimo i disagi ai passeggeri, comunicando direttamente con la clientela attraverso sms, email, siti web e canali social.

Terrore a Bruxelles, l'attacco alla città nei racconti dei testimoni


I voli Alitalia

A seguito delle esplosioni verificatesi a Bruxelles, Alitalia (nessuno fra il personale della compagnia è stato coinvolto dalle esplosioni) ha cancellato tutti i voli del 22 marzo da e per la capitale del Belgio.

"La compagnia aerea  sta fornendo ai passeggeri tutta l’assistenza necessaria e offre la possibilità di modificare l’itinerario di viaggio" si legge in un avviso pubblicato sul sito web della compagnia.
 
Alitalia informa, inoltre, che i passeggeri prenotati sui voli da e per Bruxelles fra martedì 22 marzo e martedì 29 marzo possono modificare l'itinerario senza penali o chiedere il rimborso del biglietto.

Sono stati attivati numeri speciali per fornire  informazioni: 800650055 dall'Italia (numero verde); +39 06 65649 per i passeggeri che chiamano dall’estero.

Le altre principali compagnie europee
Il gruppo Lufthansa (Brussels Airlines, Lufthansa , Swiss , Austrian Airlines e Germanwings ) ricorda che i passeggeri in possesso di un biglietto da o per Bruxelles tra oggi e il 28 marzo possono cambiare prenotazione o chiedere il rimborso del biglietto.

Anche British Airways offre la possibilità, per i voli cancellati da e per Bruxelles, di prenotare un nuovo biglietto senza costi aggiuntivi o di chiedere un rimborso.

Air France avverte sul suo sito che i passeggeri in possesso di un biglietto per un volo tra il 22 e il 31 marzo con destinazione o in partenza dalla capitale belga possono modificare senza un costo aggiuntivo (entro il 27 marzo) la data del viaggio da effettuare comunque entro la fine del mese e lungo la stessa tratta.

Per cambiare la meta di destinazione o per un volo dopo il 31 marzo, si può utilizzare un voucher valido un anno con cui acquistare successivamente un volo Air France o KLM.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Bruxelles, i morti sono 32. I punti da chiarire delle indagini - Foto e Video

Dopo il rilascio di Faisal Cheffou, la polizia torna a cercare il terzo uomo della strage. E iniziano le accuse ai servizi di sicurezza

Bruxelles, attentato in aeroporto: la fuga

Commenti