Economia

Pirelli: una graphic novel per raccontare 147 anni di storia imprenditoriale

Un progetto in cinque episodi che celebra la storia del marchio simbolo stesso del successo made in Italy

Pirelli

Barbara Massaro

-

La storia stessa dello sviluppo imprenditoriale italiano fa rima con Pirelli. Una grande azienda nata dall'illuminazione del suo fondatore, Giovanni Battista Pirelli che, nel lontano 1872, ha fondato a Milano l'accomandita semplice G.B. Pirelli & C. gettando le fondamenta di un progetto imprenditoriale sempre contemporaneo a se stesso e in grado di rinnovarsi e riposizionarsi in una società in continua evoluzione.

Il sogno di G.B.Pirelli

Si narra che uno degli spunti di riflessione che Giovanni Battista Pirelli ha colto nel tenere saldo il timone della sua azienda sia arrivato nel 1898, durante i tumultuosi moti di Milano, quando dalla finestra della fabbrica del Sevesetto, Pirelli s'interroga su quei valori di solidarietà sociale e fiducia nel progresso che sono sempre stati l'alfa e l'omega dell'azienda sin dalla sua fondazione.

In quei giorni una Milano tumultuosa e in agitazione rivendicava dignità per i lavoratori, aumento dei salari e migliori condizioni di vita. Proprio G.B. Pirelli, lucido osservatore del suo tempo, facendo tesoro della lezione milanese, ha saputo creare un'azienda fatta di persone, tecnologia e spirito pioneristico.

Una graphic novel per 147 anni di storia

Ora la storia di Pirelli si è trasformata in una graphic novel digitale in 5 episodi per raccontare i 147 anni di attività.

I cinque episodi di Pirelli un’italiana nel mondo, questo il titolo, costituiscono una sorta di company profile 4.0 che l'azienda proporrà attraverso una piattaforma dedicata sul proprio sito www.pirelli.com.

Il formato utilizza stili e tecniche che comprendono illustrazioni, immagini d'archivio e motion graphic design, offrendo allo spettatore la possibilità di accedere a contenuti extra di approfondimento durante la visione. 

Il progetto, pensato per far conoscere le tappe più importanti della storia della Pirelli a un pubblico non specialistico, è stato realizzato attingendo al materiale custodito nell'archivio della Fondazione Pirelli e alla ricostruzione storica fatta dal professor Carlo Bellavite Pellegrini nel suo libro Pirelli. Innovazione e passione, edito da Il Mulino.

In circa venti minuti di durata complessiva, i cinque episodi - corredati da musiche e illustrazioni realizzate ad hoc - ripercorrono la storia di Pirelli dal 1872 a oggi.

I cinque episodi

Il primo episodio, Il futuro della gomma, narra proprio del momento in cui l'atmosfera che si respirava durante i moti di Milano ha ispirato G.B.Pirelli nell'identificare lo spirito con cui la sua azienda si sarebbe dovuta sviluppare.

Il secondo episodio è invece ambientato negli anni Trenta e vede come protagonista il figlio Alberto testimone ed erede imprenditoriale e culturale del padre. Alberto Pirelli, in Come nasce un brand è l'artefice dell'impegno di Pirelli nella produzione di pneumatici e dà l'impulso alla prima internazionalizzazione del gruppo.

La crescita di Pirelli prosegue a metà Novecento (1932-1967) con la necessità di trovare nuove forme di comunicazione. Sono gli anni della pop art, della cultura di massa e della rivoluzione dei costumi e anche Pirelli si adegua.

Il terzo episodio, infatti, s'intitola La Gomma è pop e racconta del primo Calendario Pirelli, nel 1963, e dal lancio di prodotti innovativi che hanno rivoluzionato la mobilità: il Cinturato.

Dal passato al futuro

Ne Al cuore dell'innovazione Pirelli - quarto episodio della graphic novel - l'azienda è già proiettata alle soglie del nuovo millennio, alle prese con grandi sfide tecnologiche, con una rinnovata strategia di gruppo e con il lancio di prodotti di alta qualità: la linea P Zero.

E il viaggio continua, l’episodio conclusivo, fotografa l'azienda nell'arco di tempo che va dal 2000 ai giorni nostri, quando l'azienda vive diverse riorganizzazioni societarie con l'ingresso di nuovi azionisti, la focalizzazione sul business consumer, la continua spinta tecnologica e un brand sempre più forte.

Uno dietro l'altro i 5 racconti permettono di entrare nell'universo Pirelli e scoprire come l'azienda simbolo del made in Italy sia stata capace, in oltre un secolo, di rimanere fedele a se stessa ma nello stesso tempo coerente al suo presente dove gli uomini e le macchine concorrono ogni giorno a ricreare il sogno immaginato 147 anni fa dall'umanissimo spirito imprenditoriale di G.B. Pirelli.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Calendario Pirelli 2019: le foto

Presentato "Dreaming", il Calendario Pirelli 2019 con gli scatti del noto fotografo scozzese Albert Watson

The Cal, il calendario Pirelli 2019 | video

Come è cambiato il Calendario Pirelli dopo #MeToo

Nessun nudo, ma le storie di quattro donne che lottano per realizzare i propri sogni

Calendario Pirelli 2018: il party a New York - Foto

Gran Galà al Manhattan Center per la nuova edizione dell'oggetto di culto che porta la firma di Tim Walker ed è ispirato alla favola di Alice

Commenti