Quanto guadagnano manager e lavoratori italiani

Un dipendente deve lavorare 31 anni per intascare la stessa cifra che si porta a casa in un anno un a.d.

Il Presidente della Fiat, John Elkann – Credits: Gian MArco Tacca/Getty Images

Massimo Morici

-

Si accorcia, seppur di poco, la forbice tra gli stipendi dei top manager e dei dipendenti. Come di consueto l'Annuario R&S realizzato dall'ufficio studi di Mediobanca accende i riflettori sulle retribuzioni nelle grandi aziende italiane quotate in Borsa.

I dati dell'ultima edizione - la prima risale al 1976 - sono relativi al 2015, ma la conclusione è la stessa dello studio sull'anno precedente (2014) pubblicata l'estate dello scorso anno: il numero uno delle prime 50 imprese quotate guadagna ogni anno quanto 30 - 40 suoi dipendenti messi assieme. 

Detto altrimenti, al dipendente medio italiano serve quasi una vita di lavoro per uguagliare la retribuzione annua dei vertici dell'azienda.

Stipendi: le differenze tra ceo e lavoratori sono sempre più ampie


Se l'a.d. accumula cariche
Nel 2015 gli occorrevano 31 anni per guadagnare quanto il suo amministratore delegato percepiva in un anno: 1,56 milioni di euro (compenso mediano). Un anno prima doveva faticare, invece, cinque anni in più: 36 anni.

Ma se alla carica di a.d. nel 2015 si somma quella di direttore generale, il top manager dell'indagine di Mediobanca arriva a percepire 2,38 milioni pari a 43 volte lo stipendio del suo dipendente.

E anche nel 2015 la media degli stipendi degli a.d. delle principali 50 imprese italiane (5,58 milioni di euro) è spinta in alto da pochi stipendi eccezionali, che in genere sono gonfiati da bonus e stock option.

Le 10 aziende che pagano di più negli USA


Aumentano le donne in cda
Nei cda italiani aumentano le quote rosa (dal 26% del 2014 al 30% del 2015, anche se solo il 12% delle posizioni apicali è ricoperto da donne), mentre è rimasta invariata l'età media: 58 anni. In particolare, Acea ha il cda più giovane (50 anni), Ferragamo il più longevo (oltre 66 anni) e Edison quello più rosa (56%).

Non mancano le curiosità: ad abbassare l'età media dei membri dei board sotto la soglia di 60 anni sono soprattutti "i figli di": Michele Colaninno (39 anni), John Elkann (40 anni), Alessandro Nasi (42 anni), Azzurra Caltagirone (43 anni) e Matteo Colaninno (45 anni).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Differenze retributive, perché gli uomini guadagnano più delle donne

Papa Francesco ha rilanciato il tema della diseguaglianza salariale di genere, una questione che vede l’Italia in una situazione molto critica

10 manager che guadagnano oltre 500 volte di più dei loro dipendenti

Ecco chi si trova al vertice delle differenze retributive negli Stati Uniti

Quanto guadagnano le celebrità

I più ricchi sono atleti e musicisti, che possono accumulare 30mila euro in meno di 10 ore

Rai, quanto guadagnano i dirigenti

Operazione trasparenza di Viale Mazzini, che ha messo online sul proprio sito le retribuzioni di tutti i dipendenti più pagati

Commenti