Un venditore vestito da Babbo Natale
Lavoro

Le offerte di lavoro per il periodo di Natale

Dagli animatori vestiti da Babbo Natale fino alle cassiere e agli addetti ai pacchi-regalo. Ecco le occasioni di impiego in arrivo con le festività

Uno stipendio di 2mila euro in dieci giorni di lavoro, per fare animazione in un grande magazzino con il vestito di Babbo Natale. E' una delle tante offerte che compare in questo periodo su Monster.it, sito web dedicato alla ricerca di personale, che ha pubblicato l'inserzione per conto di uno shopping center poco distante da Milano. Le selezioni sono previste per il prossimo 30 novembre e si indirizzeranno su un candidato che (parole testuali dell'annuncio) possiede “il physic du role e le attitudini caratteriali idonee” per indossare i panni di Babbo Natale.


Disoccupazione giovanile: la crescita


Chi crede di non avere i requisiti giusti, però, non deve perdere le speranze di trovare qualche lavoretto in vista delle festività. Come ogni anno, nonostante la crisi economica, in tutta Italia ci sono migliaia di offerte di impiego temporaneo per il periodo natalizio, concentrate per lo più nel settore della grande distribuzione o nell'industria alimentare e dei dolciumi. L'agenzia di lavoro Gi Group, per esempio, sta ricercando in tutta Italia 70 responsabili di negozio laureati o diplomati, 300 inventaristi e scaffalisti, 400 addetti alla vendita e 270 cassieri, oltre a profili professionali un po' più qualificati come decine di specialisti del commercio elettronico, del web design (la progettazione di siti internet) e del visual merchandising (cioè negli allestimenti dei punti vendita).


Disoccupazione e under 35: tutti i numeri della crisi


Molte offerte per il periodo natalizio arrivano anche da un'altra agenzia di lavoro, Articolo 1, che è alla ricerca di risorse umane per l'industria alimentare, per il turismo e soprattutto per il commercio. Tra i profili reclutati, oltre ai commessi e ai cassieri, ci sono anche centinaia di addetti ai banchi macelleria, gastronomia e pescheria nei centri della grande distribuzione. Pure nei settori della moda e del lusso ci sono molte posizioni aperte, a cominciare da quelle per l'assunzione di hostess e addetti al confezionamento di pacchetti-regalo nei negozi.


Disoccupazione: la classifica in Europa


Con l'arrivo della stagione fredda, crescono ovviamente anche le ricerche di personale legate al settore degli sport invernali, dai maestri di sci ai venditori di snowboard sino agli animatori nelle strutture turistiche montane. Per orientarsi in tutte queste inserzioni, che arrivano da diverse regioni d'Italia, un buon punto di partenza può essere l'utilizzo dei job aggregators, cioè i motori di ricerca specializzati nella selezione di offerte di impiego su internet. Oltre a nomi più noti come CarrerJet.it e Jobrapido.it, ci sono oggi diversi job aggregators molto cliccati sulla rete come Lavoro.trovit.it, Jobbydoo.it, Indeed.com e Jooble.it. Attraverso l'inserimento una parola chiave (come “Natale” o “natalizio”), chi usa questi motori di ricerca trova velocemente le proposte di lavoro pubblicate in tutta la Penisola in vista delle prossime festività. Si tratta sempre di impieghi temporanei ma, di questi tempi, non è facile trovare di meglio.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti