Forze dell'ordine: quante sono e quanto guadagnano

Poliziotti e carabinieri minacciano lo sciopero dopo il blocco degli stipendi pubblici. Ecco una panoramica sulle loro retribuzioni, che partono da circa 1.300 euro netti al mese

Manifestazione sindacale dei poliziotti – Credits: Ansa

Andrea Telara

-

In sciopero, per la prima volta nella storia della Repubblica. Potrebbe essere questa la reazione dei sindacati dei poliziotti e dei carabinieri, di fronte alla decisione del governo di tenere fermi anche nel 2015 gli stipendi dei dipendenti statali. E' il quinto blocco consecutivo dal 2010 e ora, secondo i lavoratori delle forze dell'ordine, la misura è colma. Tutte le organizzazioni sindacali della pubblica sicurezza e delle forze armate sembrano concordi nella protesta, dal Cocer (esercito, marina, aeronautica, carabinieri e Guardia di Finanza) alle sigle dei poliziotti (Siulp, Siap, Silp, Coisp, Consap-Adp, Uil e Ugl) sino ai rappresentanti dei Vigili del Fuoco.

leggi anche: il blocco degli stipendi pubblici

La decisione di prorogare blocco degli stipendi è infatti considerata inaccettabile, visti i salari qiasi da fame ormai percepiti dagli agenti di pubblica sicurezza. Ma quanto guadagnano, di preciso, poliziotti, carabinieri e gli altri militari? Secondo le rilevazioni dell'agenzia Aran, la retribuzione annua media lorda degli oltre 320 mila dipendenti delle forze dell'ordine è di oltre 34mila euro, mentre per militari (180mila persone in tutto) supera di poco i 32mila euro. Si tratta di livelli superiori a quelli registrati per gli altri dipendenti pubblici, i quali hanno una retribuzione annua lorda di 26.500 euro.

Leggi anche: la riforma della Pa

I dati sopra riportati, però, si riferiscono a delle medie di settore. E, come tali, possono ovviamente ingannare parecchio. Ai piani bassi della scala gerarchica, gli stipendi delle forze dell'ordine sono tutt'altro che da nababbi. Un allievo agente di polizia, per esempio, percepisce un compenso netto sulla busta paga di circa 750-800 euro. Un agente di ruolo o un appuntato dei carabinieri che non hanno avuto progressi di carriera, invece, guadagnano attorno a 1.300-1400 euro netti, anche dopo parecchi anni di servizio (10 o 15) .

Leggi anche: cosa cambia per gli statali

Va ricordato, però, che questi stipendi di base delle forze dell'ordine possono aumentare, anche in maniera consistente, grazie alle paghe accessorie, cioè con gli straordinari, i turni di notte o le indennità per i servizi di tutela dell'ordine pubblico. Mettendo insieme un po' di compensi straordinari (come l'indennità di 26 euro al giorno per i servizi di ordine pubblico svolti fuori sede) molti dipendenti delle forze di pubblica sicurezza possono arrivare a guadagnare più di 1.500-1.600 euro al mese. Ovviamente, non va dimenticato che certi compensi accessori riguardano mansioni molto delicate, difficili e che spesso comportano il rischio della vita.

Leggi anche: gli esuberi nella pubblica amministrazione

Leggi anche: permessi sindacali, i tagli della Madia

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Salve, sono un dipendente pubblico e questo è il mio stipendio

Il governo tiene bloccate le retribuzioni degli statali anche nel 2015. Ecco quanto perde (e ha già perso) un lavoratore della Pa

Bonanni: “Nessuna riduzione delle tasse e intanto la spesa esplode"

Il leader della Cisl attacca duramente, su Panorama in edicola, la politica economica del governo e la scelta di Renzi di stringere un rapporto privilegiato con Maurizio Landini 

Commenti