Lavoro

Le aziende migliori dove lavorare nel 2018

L’ottava edizione delle ricerca dal sito CareerBliss considera i pareri di 40mila dipendenti

Felicità

I dipendenti danno un voto alle aziende - 6 dicembre 2017 – Credits: iStock - Warchi

La felicità dei dipendenti di un’azienda non è una variabile di secondaria importanza, perché - dimostrano le ricerche - i dipendenti soddisfatti sono più produttivi. I risultati si leggono dei numeri. E’ caso, per esempio, di Parnassus Endeavor, un fondo comune di investimento, che supporta aziende che valorizzano la soddisfazione dei lavoratori: negli ultimi dieci anni, i ritorni generati da Parnassus Endeavor sono stati superiori alla media del mercato. Lo racconta Forbes che rilancia l'ottava edizione della ricerca condotta dal sito CareerBliss sulle aziende che valorizzano la felicità dei propri collaboratori.

Le variabili monitorate

La ricerca ha preso in considerazione il parere di oltre 40mila lavoratori a cui è stato chiesto di dare un punteggio a dieci fattori della loro vita aziendale come la relazione con il management, la qualità dell'ambiente di lavoro, la soddisfazione per il proprio lavoro e le opportunità di crescita. Per la prima volta, l’inchiesta ha analizzato anche il tasso di approvazione dell’amministratore delegato presso i dipendenti.

Immobiliare, sport e logistica fra i primi tre

Al primo posto, con 4,483 punti c'è la società immobiliare Keller Williams Realty che conta oltre 175mila agenti in novecento città dagli Stati Uniti. Una fra le variabili più apprezzate dei dipendenti è la capacità dell'azienda di sostenere e promuovere la crescita dei percorsi di carriera. In seconda posizione, a breve distanza (4,478 punti) c’è Nike, uno fra i marchi di maggior valore al mondo. L'azienda al momento è impegnata nella transizione dall'acquisto in punti vendita tradizionali alla rete con l' iniziativa “Nike Direct”. Il ceo di Nike ha un'approvazione del 95%. Terzo posto per Total Quality Logistics che, fra le prime tre, vanta la media di stipendi più alti, prossimi a 70mila dollari. 

Cosa apprezzano i lavoratori

Con 4,321 punti, al quarto posto c'è Adobe, il gigante della Silicon Valley ideatore nel Pdf che, secondo l'azienda, ha portato a un risparmio di costi del 90% rispetto all'utilizzo della carta. In particolare, i dipendenti apprezzano l'atmosfera fortemente collaborativa e aperta. Segue la società farmaceutica Amgen con 4,289 punti che si fa notare per la  il miglior rapporto fra lavoro e qualità della vita. Nella top ten, ci sono anche Chevron, lo sviluppatore software Intuit e Bristol-Myers Squibb.

Gli altri nomi nella top 50

Non figurano fra i primi dieci alcune fra le multinazionali più famose del mondo. Starbucks, per esempio, è al 12º posto seguita da Apple. Pfizer occupa il 22º posto, mentre American Express è sotto la soglia dei quattro punti al 26° e Microsoft è al 30°, preceduta dalla compagnia aerea American Airlines. Exxon Mobil si attesta al 33°, Bank of America è al 36°, The Walt Disney Company al 37° e Oracle al 39°. Negli ultimi dieci posti ci sono City Group, Dell, Symantec, Abc News e Time Warner Cable. 

Per saperne di più:

- 10 incredibili benefit per i dipendenti nel 2017

- 10 segnali che indicano che siete sottopagati


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti