Lavoro

Ape e pensioni anticipate, la guida completa

Come funziona, a chi spetta quella volontaria e quella social, come fare domanda: tutto quello che c'è da sapere per andare in pensione in anticipo

pensionati-Inps

Andrea Telara

-

Tutte le procedure non sono ancora definite ma l'ultimo decreto è stato ormai approvato. Sta dunque per entrare a regime l'Anticipo Pensionistico (Ape), il nuovo sistema che permetterà a molti lavoratori italiani di mettersi a riposo a 63 anni di età, anziché a 66 anni e 7 mesi (come prevede invece la Legge Fornero). Ecco punto per punto come funziona l'Ape.

Come funziona
Per tutti i lavoratori, il requisito di base per accedere all'Ape è avere 63 anni di età e 20 anni di contributi versati. Una volta fissato questo criterio di selezione, la platea dei lavoratori pensionati è stata divisa in due categorie.

  • quelli che possono accedere all'Ape Volontaria. Si tratta di lavoratori  possono andare in pensione a 63 anni anziché a 66 ma con delle penalizzazioni
  • quelli che possono accedere all'Ape Social. Possono andare in pensione a 63 anni anziché a 66 ma senza penalizzazioni


Ape volontaria: il prestito

Il lavoratore che accede all'Ape volontaria  dovrà infatti chiedere (seppur indirettamente tramite l'Inps) un prestito a un istituto bancario o finanziario, che pagherà l'assegno pensionistico per i primi anni successivi al congedo dal lavoro. Poi, le somme incassate saranno restituite a rate con una trattenuta sull'assegno con un interesse del 2,8% circa su base annua. Il taglio sarà attorno al 4,5% della pensione piena, per ogni anno di anticipo del ritiro dal lavoro rispetto ai 66 anni e 7 mesi (la soglia anagrafica prevista dalla Legge Fornero).Esempio: chi va in pensione a 63 anni e 7 mesi (cioè 3 anni prima) subisce una decurtazione di quasi il 14-15%.


Ape social: a chi spetta

Per alcune categorie di lavoratori è possibile accedere all'Ape Social, cioè andare in pensione a 63 anni senza le penalizzazioni previste per l'Ape volontaria. Hanno questa possibilità i disoccupati da almeno 3 mesi, chi assiste un familiare con handicap e gli invalidi sopra il 74%. Per l'accesso all'Ape social bisogna inoltre aver compiuto 63 anni di età e aver alle spalle almeno 30 anni di contributi (dieci in più rispetto al requisito di base dell'Ape volontaria).

L'importo della pensione maturata, che verrà corrisposto in 12 mensilità, non può superare i 1.500 euro.


Lavori usuranti

Possono accedere all'Ape social (purché abbiano almeno 36 anni di contributi e non 30 anni come per i disoccupati e gli invalidi) anche i lavoratori dipendenti che svolgono da almeno sei anni in via continuativa  lavori usuranti o difficoltosi. È il caso degli operai dell'industria estrattiva, dell'edilizia e della manutenzione degli edifici, i conduttori di gru o di macchinari mobili, i conciatori di pelli e di pellicce; o gli insegnanti della scuola dell'infanzia e gli educatori degli asili nido.


Come fare domanda

Le procedure per chiedere l'accesso all'Ape sono ancora da definire nel dettaglio. In linea di massima, tuttavia, si dovrà presentare una doppia domanda: una per farsi certficare i requisiti di base anagrafici e contributivi e un'altra per avere poi l'accesso all'Ape Social o all'Ape volontaria con il prestito.

Per saperne di più



© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Su pensioni e lavoro è disgelo tra Governo e sindacati

Disponibilità al confronto da parte di entrambi. È quanto è emerso nell'incontro che ha gettato le basi per le riforme future

Pensioni minime, quanto costa aumentarle di 80 euro (o anche meno)

Il governo vuole alzare gli assegni Inps intorno ai 500 euro al mese. Ma sarà una misura che pesa sui conti pubblici

Pensioni d'oro e vitalizi, chi sono i privilegiati

Meno di 3mila assegni agli ex-parlamentari costano allo Stato 190 milioni all'anno, mentre l'Inps spende 18 miliardi per 200mila rendite sopra i 5mila euro

Pensioni anticipate, tutti i modi per averle

Non solo Ape. Già oggi c'è la possibilità di ritirarsi dal lavoro ben prima dei 66 anni. Ecco come

Pensioni anticipate a 63 anni: le cose da sapere

Pro e contro dell'uscita dal lavoro prima del previsto, in base alle nuove regole studiate dal governo Renzi

Pensioni e Ape: come funziona il prestito bancario

Un finanziamento da restituire in 20 anni. Ecco lo strumento che permette di andare in pensione fino a 3 anni e 7 mesi prima del previsto

Ape, pensioni senza tredicesima

Chi usufruirà dell'anticipo pensionistico e si metterà a riposo a 63 anni riceverà solo 12 mensilità. Ecco come funzionerà il nuovo sistema

Pensioni 2017, le modifiche in arrivo

A riposo a 63 anni, agevolazioni per lavori usuranti e precoci. Con queste misure, la previdenza italiana cambierà di nuovo quest'anno.

Pensioni e Ape, come funziona

Cosa bisognerà fare per mettersi a riposo a 63 anni, a partire dal 1° maggio (se tutto filerà liscio)

Pensioni d'oro dei sindacalisti: la fine dei privilegi

Una circolare dell'Inps ha appena recepito la sentenza della Corte dei conti contro i trattamenti di favore. Ecco cosa accadrà

Commenti