Economia

I tre grandi flop economici del 2013

Secondo Fortune i principali sono l'acquisizione di Texas Utilities, quella del Boston Globe, e l'upgrade di JC Penney

Il noto settimanale americano di economia e finanza Fortune ha recentemente pubblicato una classifica in cui riassume i principali flop del 2013. Aiutandoci a ricordare come tutte tante strategie che, appena un paio di mesi fa, ci erano sembrate brillanti e inevitabilmente vincenti, si sono rivelate fallimentari. Anche quando messe a punto da insospettabili geni (americani) dei mercati e della finanza.

Rainier Ehrhardt/Getty Images

Relativamente al 2013, di flop da ricordare ce ne sarebbero molti, moltissimi altri. Dal lancio di Facebook in borsa al tentativo delle grosse catene di distribuzione di posizionarsi sul mercato indiano (con continui passi avanti e passi indietro che creano solo instabilità, e perdite). Tuttavia, per affacciarci al nuovo anno con un minimo di ottimismo in più, sarebbe bene chiudere questa classifica con una nota positiva.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti