Economia

Disoccupazione e crisi, sette storie

Dallo stabilimento francese di Goodyear alla Royal Bank of Scotland, dagli ingegneri indiani ai laureati cinesi, dai camerieri portoghesi ai contabili 2.0

Crisi, difficoltà, lavoro che non si trova. Sono questi i problemi che affliggono l’Europa e il mondo in questo momento. Ecco sette storie che aiutano a riflettere sugli effetti di recessione e austerità

SAM PANTHAKY/AFP/Getty Images

Anche in India gli effetti della crisi si fanno sentire in termini di disoccupazione. Quest'anno, è probabile che un quarto del milione di neo-ingegneri che si diplomeranno nel Subcontinente rimarrà disoccupato. La maggior parte dei presunti "fortunati", invece, verrà sottoimpiegata, quindi anche sottopagata. Il problema è duplice: negli ultimi anni si sono moltiplicati i corsi di studio per aspiranti ingegneri, anche se la maggior parte di questi non garantisce una formazione di buon livello, situazione che impedisce ai neolaureati di cercare lavoro all'estero. Allo stesso tempo, il paese non è sufficientemente avanzato per assorbire tutti questi ingegneri, che quindi restano senza lavoro.  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti