Economia

I dazi di Trump, le conseguenze in Europa 

Crollo dell’export e decine di migliaia di posti di lavoro a rischio. L’allarme degli operatori economici contro le politiche del presidente americano

G20 Summit in Hamburg

Andrea Telara

-

Due materiali, acciaio e alluminio, e due balzelli diversi: 25% e 10%. Sono i dazi che il presidente americano Donald Trump vuole imporre su alcuni materiali importati dall’estero che hanno subito fatto scattare l’allarme tra le autorità politiche e gli operatori economici europei. 

A usare toni molto duri è stata per esempio la svedese Cecilia Malmström, commissario europeo per il commercio estero, che ha parlato di decine di migliaia di posti di lavoro a rischio, senza però specificare la cifra esatta. 

Le  parole di Malmström non sono campate in aria ma sono probabilmente il frutto di un confronto avuto con gli operatori industriali e con le associazioni di categoria del Vecchio Continente, che ora invitano la commissaria Ue a reagire duramente alle politiche commerciali protezioniste dell’amministrazione statunitense. Ma cosa rischia davvero l’Europa di fronte ai dazi di Trump? 

Il fiume di acciaio 

Secondo Eurofer, l’associazione dei produttori di acciaio del Vecchio Continente, l’export di questo materiale dall’Europa verso gli Stati Uniti è pari nel complesso 5 milioni di tonnellate, cioè un settimo dei 35 milioni di tonnellate importate dagli americani da tutti i paesi del mondo. Il valore economico delle esportazioni europee è dunque attorno ai 4-5 miliardi di dollari mentre l’incidenza di un dazio del 25% è  teoricamente nell’ordine di appena 1 miliardo. 

Il guaio è che, proprio a causa dei dazi, l’import di acciaio degli Stati Uniti è destinato a ridursi drasticamente. “Ci aspettiamo che le nuove tariffe facciano scendere le importazioni americane fino a 20-25 milioni di tonnellate”, ha scritto in un comunicato Eurofer, stimando dunque che gli effetti economici delle restrizioni di Trump andranno ben oltre il previsto. Non va dimenticato poi che anche l’Europa, in un regime di libero scambio, importa ogni anno un bel po’ di acciaio da altri paesi, per un volume  complessivo di 40 milioni di tonnellate

Perdite per tutti 

Eurofer teme dunque che l’introduzione dei dazi provochi uno stop su tutta la filiera del commercio di prodotti siderurgici nel mercato interno del Vecchio Continente. Per questo Axel Eggert, direttore generale dell’associazione europea dei produttori di acciaio, ha parlato di una potenziale perdita di decine di migliaia di posti di lavoro che, paradossalmente, non si verificherà soltanto al di qua dell’Atlantico ma potrebbe essere ancor più marcata nel settore siderurgico statunitense. 

Le stesse fosche previsioni di Eurofer sono state fatte di recente anche da Gerd Götz, direttore generale di European Aluminium, l’associazione di categoria  dei produttori di alluminio. Per questo materiale, il valore le esportazioni  del Vecchio Continente verso gli Stati Uniti è pari a 1,2 miliardi di euro all’anno. Anche Götz, come il suo collega Eggert, non teme di per sé i dazi ma le loro conseguenze sui volumi del commercio di alluminio in Europa e dei semilavorati che  contengono questa materia prima. Pure il direttore generale di European Aluminium ha parlato di decine di posti di lavoro a rischio al di qua dell’Atlantico, di fronte ai quali le autorità Ue non possono certo rimanere indifferenti.

Per saperne di più


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Incontro Trump-Kim Jong-un: le reazioni dal mondo

Ecco cosa pensano i leader e gli studiosi dell'area "geograficamente" interessata dal futuro dei rapporti Usa-Corea del Nord

Perché la guerra dei dazi di Trump è pericolosa

Per rimettere in equilibrio i mercati serve un dialogo costruttivo, in cui devono essere coinvolti Europa, Cina e Canada

Corea del Nord: l'incontro tra Trump e Kim Jong-Un

Avverrà a maggio e sarà un momento storico. Sul tavolo il tema della denuclearizzazione e delle sanzioni

Perché Ivanka Trump è nel mirino dell'FBI

Indagine aperta sulla richiesta di un nulla osta di sicurezza per la realizzazione di un hotel in Canada. E (forse) anche papà Donald vuole farla fuori

Trump sotto inchiesta: oltre alla Daniels ora spunta anche il nome di Sean Hannety

Mentre l'ex pornostar chiede verità e giustizia l'avvocato del tycoon ammette di aver assistito anche il potente anchorman di Fox News

Cosa (non) deve fare il partito democratico per battere Trump

I Dem senza bussola sperano nel Russiagate, ma rischiano di arrivare impreparati al Midterm di novembre. La formula di Ojeda

Chi è Brad Parscale, l'arma segreta di Trump per le elezioni del 2020

È alto 2 metri, lo chiamano il "Guru del digitale" e sarà il manager per la prossima campagna elettorale. Il suo segreto? I social network

Trump: cosa c'è dietro l'addio del capo della comunicazione Hope Hicks

Dopo i predecessori Spicer, Dubke e Scaramucci anche la fedelissima del Tycoon lascia la Casa Bianca. Il ritratto

Ivanka Trump in Corea del Sud: le foto della visita

La "first daughter" del presidente americano è giunta a Seul per presenziare alla cerimonia di chiusura dei Giochi di PyeongChang

Strage in Florida: Trump e la proposta di armi agli insegnanti

Alla Casa Bianca l'incontro con sopravvissuti e genitori. Il presidente apre all'idea di armare i docenti. Ecco i risultati del confronto

Trump, perché è considerato il peggior presidente Usa

Una classifica che seleziona i migliori e i più scadenti posiziona The Donald molto in basso, solo al 44 posto

Strage di San Valentino: i liceali di Parkland in marcia contro Trump - Foto

Che, però, scarica le responsabilità sull'Fbi poiché, a suo dire, non avrebbe colto i segnali dell'attacco perché troppo impegnata nel Russiagate

Il "box alimentare" di Trump e la vergogna di essere poveri

Abolito l’assegno per la spesa alimentare, è in arrivo il cibo in scatola. Vicenda tutta americana, dove la povertà è da sempre vissuta come una colpa

Usa, immigrazione e dreamers: perché il Senato boccia la proposta di Trump

Oltre all'accordo bipartisan, è stata respinta la misura voluta dal presidente. Ecco i dettagli e cosa succederà ora

Ecco perché Trump vuole (davvero) una parata militare

Macron c’entra poco. Il riferimento è l'esibizione sulla Piazza Rossa a Mosca. Senza dimenticare l’ascendente del Pentagono sul presidente

Trump presenta il piano di bilancio 2019: tutto quello che c'è da sapere

Lo stanziamento da 4,4 trilioni di dollari prevede anche un raddoppio del deficit complessivo che potrebbe portare alla mancata approvazione in Campidoglio

Il vento scombina i capelli di Trump | video virale

Trump, il segreto dei suoi capelli

Un colpo di vento ha rivelato l'incipiente calvizie presidenziale di solito nascosta dal rigido ciuffo cementato da uno spray solidificante

Mr. Robot: nella 3 stagione c'è anche Trump

Torna la serie "cult", che parla di hacker, cospirazioni e ora anche di... un'insolita candidatura presidenziale

Commenti