Cocontest, l'architetto si trova online

La società mette in gara tra loro diversi progetti. Il cliente risparmia, e l'architetto si crea un network

Un'immagine del sito di Cocontest

Luca Sciortino

-

Avere a disposizione un architetto per ristrutturare la propria casa non è più un lusso per pochi. È appena partito il progetto Cocontest, un’idea di tre giovani professionisti italiani che attraverso il loro sito web offrono una piattaforma ai clienti che hanno bisogno di idee progettuali di indire una gara tra gli architetti iscritti.

L'idea si inserisce nel filone del crowdsourcing, processo che coinvolge su una piattaforma on-line soggetti differenti, favorendo gli interessi di ognuno. Al momento sono 2.500 gli architetti provenienti da tutto il mondo che si sono iscritti sul nuovo sito. 'Il valore aggiunto sta nel fatto che ogni architetti può usare la piattaforma portando la propria esperienza per chiunque voglia dare stile e organizzare lo spazio della propria casa", dice Federico Schiano di Pepe, uno dei fondatori e amministratore delegato di Cocontest.

COME FUNZIONA
Il cliente fissa il prezzo che è disposto a pagare per quel progetto, senza limiti minimi. Gli architetti fanno le loro proposte mettendosi in concorrenza tra loro con l'obiettivo (sperato) di inviare proposte interessanti, professionali, a prezzi ridotti. Così, il vantaggio è per entrambe le categorie: chi ha bisogno di ristrutturare casa risparmia, il professionista può costruirsi un network di clienti non solo nel proprio Paese di origine.
L'idea di Cocontest è di Filippo Schiano di Pepe, giovane architetto e cofondatore della società. "È stato molto difficile per me inserirmi nel mondo del lavoro e lavorare a progetti interessanti" racconta. "Ho voluto creare un sito perché quella dell'architetto non sia solo una professionalità riservata a pochi ma alla portata di tutti".

© Riproduzione Riservata

Commenti