(Informazione pubblicitaria)

Una cornice di visibilità molto ghiotta, ma anche la conferma per una attenzione al design e all'arte che sono tipici del marchio.

Non poteva esserci occasione migliore della Miami Art Week, per Natuzzi, per aprire al pubblico il suo flagship store d'oltreoceano inaugurato ieri, che va a rafforzare la già ricca presenza del marchio - con oltre 1.100 punti vendita - in tutto il mondo.

Con il grand opening del negozio, Natuzzi porta a Miami anche il suo progetto Open Art, nato nel 2007 con l'obiettivo di rendere accessibile a tutti l'arte, inserendola nei suoi negozi.

Protagonista dell'installazione americana di Natuzzi è stato Adrien Missika, giovane artista con già all'attivo numerosi premi internazionali, e che infonde la sua esperienza personale all'interno di sculture, fotografie, video.

"Ho accettato con entusiasmo l'invito di Natuzzi per il progetto Open Art", ha dichiarato Missika, "Alcuni aspetti della mia ricerca, legati alla moderna idea di evasione e ozio e la loro rappresentazione possono intrecciarsi in modo interessante con la filosofia e l'estetica di Natuzzi".

© Riproduzione Riservata

Commenti